Semifreddo al caffe’

Il Semifreddo al caffe’ è un irresistibile dolce al cucchiaio che si prepara senza uova e senza colla di pesce, ed è farcito con strati alternati di biscotti frollini e nutella o, se preferite, cioccolato fondente.

Semifreddo al caffè4

Il Semifreddo al caffe’ si prepara velocemente senza cuocere o scaldare nulla, basta montare gli ingredienti per la crema al caffè e mascarpone, quindi comporre il semifreddo alternando strati di crema con biscotti leggermente inzuppati nel latte e caffè, e strati di nutella o cioccolato fondente, un riposo in congelatore per una notte e questo irresistibile e cremoso Semifreddo al caffe’ sarà pronto per essere gustato in tutta la sua bontà.

Semifreddo al caffe'6

Semifreddo al caffe'

Semifreddo al caffe’


Ingredienti per uno stampo da plumcake da 28×11

per la crema al caffè e mascarpone

  • 400 g panna vegetale zuccherata da montare
  • 250 g di mascarpone
  • 80 g di zucchero
  • 40 ml di brandy
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 4 cucchiaini colmi di caffè solubile
  • 1 cucchiaino di essenza alla vaniglia

per farcire

  • 20-30 biscotti frollini (dipenderà dalla grandezza)
  • nutella o cioccolato fondente
  • una tazza di latte e caffè fredda
  • cacao amaro per spolverizzare

Semifreddo al caffe'

Per preparare il Semifreddo al caffe’ incominciare con il bagnare la teglia da plumcake e rivestirla internamente con la pellicola trasparente.

Nella ciotola della planetaria, su cui avrete montato la frusta per montare, versare la panna vegetale freddissima di frigorifero, il mascarpone, lo zucchero, il cacao setacciato, il brandy, il caffè solubile e l’essenza alla vaniglia. Azionare la macchina e far lavorare la frusta fino ad ottenere un bella crema soffice e densa, come la foto sotto. Conservare 2-3 cucchiai di crema per la decorazione finale.

Comporre il semifreddo quindi versare due cucchiai di crema al caffè nello stampo e livellarla con il dorso del cucchiaio bagnato nel latte e caffè. Disporre sulla crema una strato di biscotti leggermente inzuppati nel latte e caffè, formare uno strato di crema, distribuire la nutella o, se usate il cioccolato fondente, lasciatelo sciogliere a bagnomaria o nel microonde e utilizzarlo freddo; ricoprire con altra crema, biscotti bagnati, crema, nutella (o cioccolato), crema per terminare con un ultimo strato di biscotti.

Semifreddo al caffè

Chiudere con la pellicola che fuoriesce dai lati e, se necessario, coprire con un altro foglio di pellicola, premere leggermente con le mani per compattare bene tutto e mettere in congelatore per tutta la notte.

Al momento di servire, estrarre lo stampo dal congelatore, bagnarne i lati esterni con l’acqua del rubinetto ed asciugarli, aprire la pellicola, appoggiare sopra il piatto da portata e capovolgere il tutto. Sollevare delicatamente la teglia, eliminare la pellicola staccandola senza strappare per non rovinare il semifreddo al caffe’. Con la crema avanzata, formare dei riccioli sulla superficie, utilizzando una sacca da pasticcere con beccuccio a stella. Spolverizzare tutta la superficie con il cacao amaro fatto cadere da un setaccio a fori stretti.

Semifreddo al caffè1200

Aspettare almeno una mezz’ora prima di tagliare il semifreddo al caffe’.

Conservare il semifreddo al caffe’ in frigorifero se volete un semifreddo morbido e cremoso oppure in congelatore se lo preferite più freddo e croccante.

Enjoy!

…a presto..

tatam


Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
Iscriviti alla newsletter qui


Argomenti correlati:

Copyright © tatam

Semifreddo al caffe’


 

(Visited 4.484 times, 99 visits today)
 
Precedente Pasta fredda estiva al basilico Successivo Insalata prosciutto e melone

6 thoughts on “Semifreddo al caffe’

  1. fele il said:

    Mammamia! Facilissimo e buonissimo, con la crema che si scioglie in bocca. Molto goloso senza appesantire. Grazie davvero!
    PS Appena tirato fuori dal congelatore (-21) è di marmo; io l’ho tenuto 1 ora nel frigo e mezz’ora fuori, giusta durezza.

  2. idolciditatam il said:

    wow grazie Fele,
    sono davvero contentissima che ti sia piaciuto!
    La consistenza infatti dipende dal tempo che si tiene fuori dal congelatore o dal frigorifero: io per esempio, il semifreddo che era avanzato, l’ho tenuto proprio in frigo ed era come una mousse.
    Grazie a te per la fiducia 🙂

  3. idolciditatam il said:

    ciao Antonella,
    se elimini il caffè solubile non è più il semifreddo al caffè!
    Comunque lo puoi eliminare completamente oppure sostituire con del cacao amaro in polvere.
    Buon fine settimana.

  4. Valeria il said:

    Dev’essere buono! Eventualmente come potrei sostituire il brandy con qualcosa che non sia alcolico? I miei amici non bevono liquore. Grazie ciao Valeria

  5. idolciditatam il said:

    Ciao Valeria,
    puoi sostituire il liquore con la stessa quantità di caffè freddo 🙂
    Fammi sapere come è venuto e se è piaciuto 😉
    Buona giornata ^_^

Lascia un commento

*