Crea sito

Ciambelline al vino e anice, senza burro, senza uova e senza lievito.

Le Ciambelline al vino e semi di anice sono dei golosi e croccanti dolcetti che si preparano senza uova, senza burro e senza lievito, perfetti da inzuppare nel vino come fine pasto ma deliziosi da sgranocchiare in qualsiasi ora della giornata.
Queste Ciambelline al vino e semi di anice, o più propriamente tisichelle, sono dolci tipici viterbesi che si preparano prevalentemente per il periodo natalizio ma, nessuno ci vieta di prepararli in tutti i periodi dell’anno, proprio come ho fatto io. 😉
Le Ciambelline al vino e anice si conservano per parecchi giorni, basterà conservarli in un contenitore di latta o di vetro o in sacchettini ben chiusi e, per questo motivo, questi dolcetti si prestano per essere preparati per tempo e saranno perfetti da regalare, magari nel periodo natalizio, come un dolce pensiero.

Leggi anche:
Canestrelli biscotti ai tuorli sodi
Dolci Ciambelline biscotti frollini

Ciambelline al vino e anice
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni30-35 ciambelline
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • Farina 00 (300- 350 g circa)
  • 1 bicchierezucchero
  • 2/3 bicchiereOlio di semi + olio extravergine di oliva
  • 1 bicchiereVino bianco
  • 2 cucchiaiSemi di anice
  • Zucchero (per completare)

Strumenti

  • 1 Ciotola Brabantia Mixing Bowl
  • 1 Leccarda Siemens 666902 Teglia da Forno Smaltata
  • 1 Forno BOSCH

Preparazione

  1. In questa ricetta, come unità di misura, ho usato un bicchiere di plastica ma si può usare qualsiasi tipo di bicchiere o tazza, l’importante è usare sempre quella scelta come unità di misura.

    Per quanto riguarda la quantità di farina, se ne deve aggiungere ad occhio, quel tanto che basta per assorbire tutti i liquidi e per ottenere un impasto morbido ma malleabile e che si lavori bene. Io ho cominciato con 300 g per poi aggiungerne altra man mano che impastavo.

    Per preparare le Ciambelline al vino e anice, per prima cosa mettere in ammollo i semi di anice nel vino per almeno 2 ore.

  2. Ciambelline al vino e semi di anice

    Passato il tempo di infusione, versare in una ampia ciotola 300 g di farina, lo zucchero, l’olio e il vino filtrato e aggiungere anche qualche seme di anice.

  3. Mescolare con un cucchiaio di legno quindi versare il tutto sulla spianatoia ed impastare a mano fino ad ottenere un impasto omogeneo morbido e malleabile.

  4. Per la farina, regolatevi ad occhio, iniziando con 300 g poi aggiungerne altra se ce ne fosse bisogno, man mano che si impasta, ma senza esagerare, si deve ottenere la consistenza descritta sopra.

  5. Con l’impasto ottenuto, formare dei rotolini dello spessore di un mignolo quindi chiuderli, formando una ciambellina e tagliare la pasta pasta in eccesso.

    Con queste dosi ho ottenuto circa 32 ciambelline.

  6. Ciambelline al vino e anice, senza burro, senza uova e senza lievito

    Passare le ciambelline nello zucchero semolato da un solo lato quindi disporle sulla leccarda ricoperta di carta forno, con la parte con lo zucchero in alto. Non è necessario distanziare troppo le ciambelline perchè non crescono e non si attaccheranno durante la cottura.

  7. Cuocere le Ciambelline al vino e anice in forno già caldo, in modalità ventilata a 160-170°C per circa 20 minuti o fino a che avranno raggiunto un bel colore dorato.

  8. Se avete un forno statico, cuocere le ciambelline a 180°C per circa 25-30 minuti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 1 times, 212 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.