Panini Napoletani wurstel e patatine

I panini napoletani sono una prelibatezza che ha accompagnato infanzia di mio marito Max. Molti ricordi ci legano a questo rustico napoletano. Ricordo le passeggiate con mio marito per le vie di Napoli e le rosticcerie che ne vendevano in grande quantità. Ne ricordo ancora il profumo.
I panini napoletani, ricetta tipica campana, sono semplici da preparare e molto gustosi; possono essere farciti tradizionalmente con salame, ma il ripieno può essere tranquillamente preparato con quello che offre in frigo: pancetta, salame, prosciutto cotto, provola, provolone dolce o affumicato, wurstel e patatine, salsicce e cime di rapa. I panini con wurstel e patatine sono degli sfizi caldi, deliziosi e divertenti, che renderanno speciali le cene con gli amici e soddisferanno i vostri figli adolescenti, sempre alla ricerca di qualcosa di buono e diverso dal solito.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gfarina 00
  • 150 mllatte
  • 150 mlacqua
  • 12 glievito di birra fresco
  • 130 mlolio di oliva
  • 15 gsale
  • 20 gzucchero

Farcitura

  • 1 confezionewurstel di puro suino, cotto (grandi)
  • 250 gmozzarella
  • 600 gpatata fritta
  • 1uovo
  • 1 cucchiaiolatte

Strumenti

  • Spianatoia
  • Mattarello in silicone
  • Carta forno
  • Coltello
  • Pennello

Preparazione

preparazione impasto
  1. In una ciotola versare la farina. Sciogliere il lievito di birra in acqua tiepida e aggiungere insieme alla farina incorporando anche il latte e olio e zucchero. Iniziamo ad impastare, infine si aggiunge il sale. Una volta che gli ingredienti si sono tutti amalgamati lavoriamo l’impasto sulla spianatoia per una decina di minuti. L’impasto deve risultare liscio ed omogeneo.

  2. Formato il panetto posizionarlo in una ciotola leggermente unta e incidere l’impasto, coprirlo con un canovaccio e lasciarlo lievitare per almeno 4 ore nel forno spento con la luce accesa.

  3. Dopo le 3 ore di lievitazione capovolgere l’impasto sulla spianatoia e iniziamo a stenderla con l’aiuto del mattarello.

  4. Formiamo un rettangolo

  5. Una volta formato il rettangolo riempire tutta la superficie con patatine, wurstel e mozzarella.

  6. Arrotolate la pasta con il ripieno chiudendo i bordi sigillando con le mani.

  7. Tagliate con un coltello molto affilato delle fette, ogni fetta deve essere di almeno 3 cm. Metterli su una teglia con carta forno, spennellate la superficie di ogni fetta con uovo sbattuto (aggiungere una goccia di aceto per togliere eventuali odori di uovo.) Lasciamoli sulla teglia facendoli lievitare per un ora. Cuocete i panini napoletani in forno preriscaldato a 200° per 30/35 min. circa, fino a quando non risulteranno ben dorati

  8. Ecco lo street food napoletano

Accorgimenti e consigli

Mettete il sale come ultimo ingrediente a impasto già formato, potete sostituire i salumi e formaggi a vostro piacimento, ottimo anche con verdure a vostra scelta. Si possono consumare da caldi oppure freddi. Si possono congelare ( al momento di servirli si consiglia di lasciarli scongelare per un paio di ore, e poi scaldiamoli in microonde oppure in forno)

4,7 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Pizza Parigina rustica napoletana Successivo Red Velvet Sabry