Come pulire e cuocere gli asparagi al vapore

E’ il periodo giusto per fare una scorpacciata di asparagi. Gli asparagi sono un ortaggio molto pregiato dal punto di vista alimentare. Per quanto riguarda gli asparagi verdi, prima di essere cotti vanno ben lavati poi con un coltello privati della parte bianca (la parte più legnosa e fibrosa). Poi con un pelapatate può essere anche divertente eliminare la parte esterna più dura.
In realtà è un’operazione piuttosto semplice.
Un ortaggio molto saporito e versatile, che può essere utilizzato in diverse preparazioni, sia per arricchire le ricette che come elemento fondamentale della ricetta stessa. Spesso sono consumati anche come contorno, sono da apprezzare per le loro proprietà benefiche e depurative. Questi ortaggi contengono circa 25 calorie per 100 grammi, molta acqua e pochi carboidrati”. Inoltre sono ottimi in quanto apportano minerali, vitamine e fibre. Per questo motivo il loro consumo è fortemente raccomandato in una dieta sana ed equilibrata.
Come riconoscere gli asparagi freschi: esiste un trucchetto  tanto semplice, quanto efficace: piegate con delicatezza la parte più prossima alla punta e assicuratevi che non resti piegata.
La cottura al vapore è di certo la più delicata e quella che permette di preservare al meglio sapore e proprietà nutrizionali. È anche molto semplice, oltre ad essere un metodo di cottura particolarmente indicato per gli asparagi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaItaliana

Ingredienti asparagi

  • 500 gasparagi

Strumenti

  • Coltello
  • Pelapatate
  • Pentola + cestello per cottura al vapore

Preparazione come pulire e cuocere gli asparagi al vapore

  1. Lava gli asparagi sotto l’acqua corrente per eliminare tutta la terra, eventualmente lasciarli in ammollo per un po’ e sfregarli delicatamente con le mani.

  2. Tagliare la parte finale del gambo degli asparagi, più dura, tagliandola con un coltello.

  3. Elimina la parte superficiale con un pelapatate.

  4. Ora gli asparagi sono pronti per essere utilizzati

Cottura degli asparagi al vapore

  1. Riempi una grande pentola con 3 cm di acqua e appoggiavi sopra il cestello. La base del cestello non deve toccare l’acqua.

    Quando l’acqua comincia a bollire abbassate il fuoco e mettete gli asparagi. 

    Lasciate bollire 5 minuti circa.

  2. Scolate con attenzione gli asparagi perchè sono molto delicati una volta cotti.

    Pronti per essere utilizzati a vostro piacimento.

    Abbinamenti ideali, pietanze a base di uova o di carne oppure torte salate.

    Oppure sistemateli nel piatto e conditeli con olio e succo di limone. 

Consigli

Stagione: Marzo, aprile, maggio, giugno.

Di asparagi ne esistono numerose varietà:

Asparago verde, cresce alla luce del sole, ha un sapore marcato ed il suo germoglio è dolciastro.

Il bianco, che germoglia completamente nella terra, quindi senza prendere la luce, ed ha un sapore molto delicato.

Il violetto, che in realtà è un asparago bianco che però fuoriesce dalla terra e per mezzo della luce del sole attiva il processo di fotosintesi clorofilliana, ha anch’esso un sapore abbastanza delicato, leggermente amaro rispetto a quello bianco.

Asparago selvatico,  ha un sapore ancora più marcato, con un retrogusto di carciofo, ha un fusto piuttosto sottile e cresce spontaneamente, una specie molto rustica, presente quasi ovunque in Italia, con una maggiore concentrazione al Centro-Sud. Si tratta della specie spontanea più diffusa e apprezzata nel nostro Paese.

Abbinamenti ideali, pietanze a base di uova o di carne, oppure torte salate.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!