Crea sito

PULIRE TAGLIARE E CONSERVARE LA ZUCCA

Come pulire, tagliare e conservare la zucca

Come pulire tagliare e conservare la zucca….Non riusciremo a trasformarla in carrozza ma sicuramente dopo aver letto questo articolo sapremo pulirla, tagliarla e conservarla a perfezione! 

La zucca è un ortaggio della famiglia delle Cucurbitaceae che viene utilizzato non solo in cucina ma anche in medicina e cosmesi viste le sue notevoli qualità.

La polpa contiene carotenoidi, i semi  fitosteroli, oli e altre sostanze che hanno una funzione vermifuga. Sono particolarmente indicati per combattere la tenia. Inoltre alleviano le infiammazioni della pelle e delle vie urinarie. La polpa viene utilizzata come diuretico e allevia i disturbi gastrici.

Ma partiamo dall’inizio. Ci sono diversi tipi di zucca, tonda, allungata, a fagiolo, gialla, verde , un tipo addirittura solo ornamentale. Al momento dell’acquisto verificate che il prodotto sia fresco, guardate che non ci siano ammaccature, che il picciolo sia ben attaccato e non secco e che colpendo la zucca con le nocche della mano, essa emetta un suono sordo proprio come si fa con le angurie.

Riguardo alla quantità da acquistare le zucche intere sono solitamente grandi e impossibili da consumare in una sola volta, perciò potete o comprare la zucca già tagliata e confezionata, o acquistarne una intera e congelare la parte che non utilizzate al momento. Nel caso acquistiate il prodotto già confezionato cercate di verificare che la polpa non sia troppo asciutta, se invece la acquistate a trancio calcolate uno scarto tra buccia e semi del 35 %.( non gettate via semi e filamenti ).

Pulire tagliare e conservare la zucca.

  • Prendete la zucca intera e con un coltello lungo e ben affilato tagliatela a meta verticalmente.
  • Con un cucchiaio rimuovete dall’interno i semi e i filamenti. Potete gettarli via o tenerli per utilizzarli come vedremo in seguito.
  • Una volta rimosso l’interno tagliate la zucca a spicchi piuttosto spessi. Dopodiché potete rimuovere più agevolmente la buccia.
  • Tolta la buccia tagliate la polpa a cubetti di media misura e congelate.

Vi consiglio di congelare la zucca in sacchetti da 200 g e  500 g  perché molto spesso sono queste le quantità da utilizzare e potete gestirli senza spreco. Potete congelare la zucca cruda o sbollentata per qualche minuto, l’importante è che al momento di cucinarla lo facciate da congelata.

Se pensate di utilizzare la zucca entro due o tre giorni potete tranquillamente conservarla in frigo coprendo la polpa con la pellicola in modo che non si secchi.

Info. Ci può far comodo non solo sapere come pulire tagliare e conservare la zucca ma anche come utilizzarne ogni parte.
Semi e filamenti come vi anticipavo possono essere utilizzati. I semi lavati e tostati in forno a 200-220°C possono essere consumati come aperitivo.
Anchei filamenti possono essere cotti in forno a 100° per circa un’ora, conditi con olio, sale, pepe ed erbe aromatiche e possono utilizzati come decorazioni commestibili. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.