Crea sito

Pesto di foglie di ravanello

Il pesto di foglie di ravanello è un pesto tipico della cucina di riciclo, quella che ci permette di non sprecare o gettar via nulla. Io ho da poco scoperto che le foglie di questo ortaggio sono commestibili, come anche quelle delle carote e che ci si preparano due pesti squisiti molto diversi tra di loro. Il pesto di foglie di carota ha un sapore più delicato e una consistenza più leggera mentre quello di foglie di ravanello rimane leggermente più amarognolo e vagamente pungente. Riguardo alla consistenza invece dipenderà dal vostro gusto. Potete lasciarlo più grezzo e granuloso o frullarlo riducendolo in crema. Io ho preferito una consistenza più rustica per poter meglio percepire il croccante della frutta secca. In entrambi i casi otterrete un pesto squisito e molto particolare che potete utilizzare per condire la pasta o per preparare sfiziose bruschette. Vediamo la ricetta.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni1 vasetto piccolo
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gfoglie di ravanello
  • 15 gMandorle
  • 15 gGherigli di noci
  • 20 gParmigiano reggiano grattugiato (o grana)
  • 10 gPecorino grattugiato
  • 3 foglieMenta
  • spicchiAglio
  • q.b.Sale fino
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.acqua di cottura delle foglie
  • q.b.Pepe nero (facoltativo)

Preparazione

  1. Lavate accuratamente e più volte le foglie di ravanello in modo da eliminare ogni residuo i terra. Portate ad ebollizione una casseruola di acqua salata, tuffateci le foglie e lasciatele su fuoco 2-3 minuti. Spegnete, mettete da parte un mestolo di acqua di cottura, scolate e lasciate raffreddare le foglie. Sbucciate l’aglio, tagliatelo a metà, eliminate l’anima interna e tagliatelo a pezzetti. In un mixer unite mandorle,  noci, parmigiano e pecorino grattugiati, la menta spezzettata e l’aglio. Frullate qualche secondo per sminuzzare il tutto poi aggiungete le foglie di ravanello. Iniziate a frullare aggiungendo l’olio a filo e la quantità di acqua di cottura necessaria ad ottenere un pesto della consistenza che desiderate. Aggiustate di sale e se lo gradite pepate leggermente. Semplice e veloce il pesto di foglie di ravanello è pronto.

Note

Conservazione: Il pesto si conserva in frigorifero, ricoperto di olio, in un barattolo chiuso ermeticamente per 1 giorno oppure essere congelato nelle apposite vaschette.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.