Crea sito

FREGOLA SARDA CON FAVE, ZUCCHINE E PECORINO

Fregola sarda con fave, zucchine e pecorino, un primo piatto che ho sperimentato oggi per pranzo. Mia madre ha acquistato delle fave surgelate buonissime e poiché non si trovano più fresche, e ne avevo proprio voglia, me ne sono fatta dare una bella manciata.

L’idea era quella di mangiarle semplicemente con il pecorino romano… poi mio marito chiede: “che fai oggi per primo? “… E primo sia allora, con fave e pecorino!

Visto che non me ne sono fatte dare molte, per il condimento ho aggiunto una zucchina a cubetti e come pasta ho pensato alla fregola sarda che ho comprato proprio ieri e che avevo la vera e propria “fregola” di utilizzare!

La ricetta è molto semplice,si prepara in mezz’ora e si può gustare sia calda che fredda…o ancora meglio la via di mezzo tra i due! 

Ci è piaciuto da morire, penso proprio che diventerà un piatto molto presente nella nostra cucina!

 

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2 perone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la fregola

  • 100 gFregola
  • 80 gFave surgelate
  • 2 cucchiaiPecorino romano
  • 1zucchine romanesche (grande)
  • q.s.Olio extravergine d’oliva
  • lBrodo vegetale (scarsi)
  • 1Scalogno
  • q.b.Vino bianco (per sfumare)
  • q.b.Pepe 4 stagioni (in grani)
  • q.b.Timo limonato (o timo classico)

Per guarnire

  • q.b.Pecorino (scaglie)
  • 2 ramettitimo

Preparazione

  1. Cucinare la fregola sarda con fave, zucchine e pecorino è semplicissimo.

    Iniziate,se avete deciso di prepararlo in casa, dal brodo vegetale. Se avete quello pronto versatelo in una casseruola e portatelo ad ebollizione perché vi servirà bollente per cuocere la fregola.

    Mentre il brodo si scalda o cuoce, lavate, asciugate e tagliate a cubetti non troppo grandi la zucchina. Spellate lo scalogno e affettatelo finemente.

    In una padella antiaderente scaldate un leggero filo di olio evo e fateci dorare dolcemente lo scalogno, aggiungete le fave congelate, coprite con il coperchio e cuocete per 5 minuti scarsi. Scoperchiate, unite anche le zucchine a cubetti e saltate il tutto per qualche altro minuto. Sfumate con il vino bianco e fatelo evaporare a fiamma vivace.

     

  2. Unite anche la fregola, abbassate la fiamma e bagnate con un mestolo di brodo vegetale. La fregola dovrà cuocersi per assorbimento come si usa per i risotti. Cuocete seguendo i tempi indicati sulla confezione perché in commercio si trovano più varie dimensioni e quindi con tempi di cottura differenti. Verso fine cottura se necessario alzate la fiamma per far assorbire il liquido in eccesso.

    A cottura ultimata, mantecate il tutto con il pecorino grattugiato e una ricca macinata di pepe quattro stagioni, e, solamente dopo aver aggiunto il pecorino  se necessario aggiustate di sale e aggiungete il timo limonato.

    Trasferite la fregola con fave, zucchine e pecorino nei piatti da portata, decorate con scaglie di pecorino e rametti di timo.

    Portate in tavola e Buon Appetito!

Note

Info e consigli.

La cottura della fregola.

Tenete presente che questo tipo di pasta ha la forma forma di palline irregolari e di conseguenza, anche nella stessa confezione, le dimensioni tra pallina e pallina possono essere un poco diverse. Per questo in fase di cottura assaggiate più volte in modo da far attenzione a non far scuocere le palline più piccole.

Provate anche gli gnocchi-con-gamberi-su-purea-di-fave-e-patate-al-limone/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.