Crea sito

Zuppa della regina Petrucci con pasta spezzata

Zuppa della regina Petrucci con pasta spezzata.

Cosa c’è di più genuino di una bella zuppa, in questo caso parliamo della “Zuppa della regina” e già il nome dice tutto……….

fagioli di tutti i tipi, ceci, fave, piselli e chi più ne ha più ne metta, fanno di questa zuppa una vera e propria bontà.

Io personalmente preferisco le zuppe senza pasta ma, a casa mia se non vedono pasta ovunque non mangiano, quindi va bene così, l’importante è consumare legumi più volte a settimana.

Trasferiamoci ai fornelli.

Zuppa della regina Petrucci
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Zuppa della regina
  • 250/300 g Spaghetti
  • 1 Aglio
  • 6 Pomodorini
  • q.b. Olio di oliva
  • 1 costa Sedano

Preparazione

  1. Questa zuppa e velocissima da preparare.

    Bastano poche mosse per gustare un piatto favoloso.

    Come prima cosa, mettete in ammollo la zuppa della regina Petrucci per 12 ore.

    Passiamo alla cottura: scolate la zuppa dall’acqua di ammollo, fate un soffritto con aglio, sedano e pomodorini, unite la zuppa e coprite con acqua, aggiustate di sale e fate cuocere per 40 minuti circa. 

  2. Spezzate gli spaghetti e cuoceteli direttamente nella zuppa.

    Consiglio di cuocere la pasta nella zuppa della regina Petrucci con anticipo.

    La pasta riposata è 100 volte meglio.

    Anche il peperoncino ci sta benissimo……. 

    Buon appetito.

  3. Per rimanere sempre aggiornati, seguitemi sulla mia pagina facebook: 

    https://www.facebook.com/Gabriellaaifornelli/

  4. Zuppa della regina Petrucci

Note

Qui, ancora una zuppa:

https://blog.giallozafferano.it/gabriellaaifornelli/zuppa-arquatana-del-molino-petrucci/

Per acquistare questa zuppa e non solo, potete consultare il link di seguito: 

http://sosteniamoarquata.it/prodotto/molino-petrucci/

Ricordo a tutti che il Molino Petrucci è una delle aziende terremotate di Arquata del Tronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.