Zuppa arquatana del Molino Petrucci

Zuppa arquatana

Con questo freddo cosa c’è di meglio di una zuppa??

La meravigliosa zuppa arquatana del mio amato Molino Petrucci. 

Vi racconto il mio incontro con questi prodotti favolosi.

 Dopo il terremoto che ha colpito le Marche, come facciamo, purtroppo troppo spesso in Italia, col mio gruppo di  amiche/i, ci siamo messi insieme per dare una mano alle aziende colpite dal sisma, e mi sono imbattuta nel Molino Petrucci,  situata a Trisungo di Arquata del Tronto.

Dalla loro sfortuna e iniziata la mia fortuna, da allora uso le loro farine (di quelle parleremo nelle prossime ricette) e tutti i loro prodotti e vi assicuro che sono la fine del mondo.

Tutte le ricette fatte da me sul mio blog, sono fatte con le loro farine.

Andiamo in cucina a preparare la zuppa 😉 😉 😉

Sponsorizzato da Molino Petrucci

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20/30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 350 g Zuppa arquatana Petrucci
  • 1/2 Cipolla
  • 2 cucchiai Passata di pomodoro
  • 200 g Patate
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Brodo vegetale
  • q.b. Prezzemolo

Preparazione

  1. Iniziamo la preparazione di questa meravigliosa zuppa.

    Mettiamo in pentola: un filo di olio, le patate sbucciate e tagliate a tocchetti. la cipolla tagliata grossolanamente e la zuppa arquatana, che avremo sciacquato in acqua.

  2. Copriamo col brodo vegetale e mettiamo sul fuoco, uniamo la passata di pomodoro e facciamo la cottura risottata, unite man mano il brodo fino a cottura ultimata, aggiustate di sale se necessario.

  3. Per ultimare la cottura della zuppa arquatana ci vorranno circa 20/30 minuti. 

  4. Per la densità della zuppa arquatana regolatevi a seconda del vostro gusto, a casa mia piace densa come vedete in foto, io la preferisco leggermente più in brodo.

    Serviamo la zuppa calda con una manciata di prezzemolo fresco tritato

  5. Zuppa arquatana

    Se volete, per rimanere sempre aggiornati, seguitemi sui social:

    https://www.facebook.com/Gabriellaaifornelli/

    https://www.instagram.com/gabriella_ai_fornelli/

Consigli

Si può conservare in frigo per vari giorni, ma vi assicuro che non ne avanzerà.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.