Crea sito

RICETTA DELLO SPEZZATINO DI VITELLO

RICETTA DELLO SPEZZATINO DI VITELLO
Uno dei secondi piatti che preferisco è lo SPEZZATINO DI VITELLO.
Mia suocera lo cucina spesso e devo dire che come lo fa lei è superlativo.
Ho provato anche io a fare la sua RICETTA DELLO SPEZZATINO DI VITELLO, e quando mio marito lo ha assaggiato ed ha esclamato:
“Questo spezzatino sa di casa” ne sono stata molto felice.
Finalmente dopo un po’ di tentativi ho trovato la RICETTA DELLO SPEZZATINO DI VITELLO giusta.
Il segreto sta nell’aggiungere un po’ di polpa di pomodoro durante la cottura e una spolverata di farina 🙂
Ti possono interessare:
https://blog.giallozafferano.it/emimettoaifornelli/polpette-fagioli-e-quinoa/
https://blog.giallozafferano.it/emimettoaifornelli/polpette-al-limoncello/
https://blog.giallozafferano.it/emimettoaifornelli/tortelletti-alla-crema-di-limone-menta-e-profumi-estivi/
https://youtu.be/3b5i8LoK5pc

RICETTA DELLO SPEZZATINO DI VITELLO
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gVitello (bocconcini)
  • 1Carote
  • 1Cipolle
  • 4 cucchiaiOlio di oliva
  • 1 bicchiereVino (bianco)
  • 1 bicchierePolpa di pomodoro
  • 3 cucchiaiFarina
  • q.b.acqua calda
  • q.b.Sale

Preparazione soffritto

  1. Per prima cosa ripuliamo la carota con un coltellino, passiamola sotto l’acqua e tagliamola a dadini piccolini.

    Ripuliamo ora una cipolla e tagliamo a dadini.

    In una teglia dai bordi alti, aggiungiamo l’olio e mettiamo a soffriggere cipolla e carote.

PREPARIAMO IL VITELLO

  1. Io uso i bocconcini di vitello che si trovano in tutti i supermercati.

    Tagliamo i pezzi più grandicelli e aggiungiamo al soffritto. Lasciamo soffriggere qualche minuto e sfumiamo con il bicchiere di vino.

    Non preoccupatevi se lo dovranno mangiare anche i bambini, l’alcool evapora durante la cottura.

  2. Lasciamo cuocere per qualche minuto ed aggiungiamo acqua fino a ricoprire bene tutta la carne.

    La fiamma dovrà essere molto bassa perchè deve cuocere lentamente.

    Passata la prima ora, aggiungiamo la polpa di pomodoro, la farina e saliamo a piacere.

    Lasciamo cuocere fino a quando l’acqua non si è ben ritirata.

Il sughetto

Se vi avanza il sughetto che ha formato lo spezzatino, mettetelo in frigorifero, potrete farci la pasta il giorno dopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.