Funghi porcini trifolati, ricetta base o contorno

Ma quanto mi piacciono i funghi porcini trifolati ? Sono un ottimo contorno oppure la ricetta base per creare primi piatti, secondi piatti o antipasti, come i classici funghi trifolati di cui vi ho parlato in un’altra ricetta.

Vi spiegherò come pulire i funghi porcini o le famose brise e poi come cucinarli.

Vivendo tra i monti, i funghi porcini abbondano sempre, sia come ricette tipiche sia come piatti in cui vengono usati.

Io li adoro in tutte le “salse”: nei primi piatti, con la carne e anche sulla pizza ! E anche fritti ! 😉

Ecco la ricetta dei Funghi porcini trifolati:

INGREDIENTI (ca. 2-3 pozioni)

500 g. funghi porcini

2 spicchi di aglio

olio extravergine di oliva

prezzemolo, sale, pepe nero

funghi porcini trifolati funghi trifolati porcini trifolati brise trifolate funghi brise trifolati  come pulire i funghi porcini come pulire i porcini come pulire le brise come cucinare i porcini come cucinare i funghi porcini come cucinare i porcini ricette con i funghi ricette con i porcini funghi porcini in padella ricetta base con i porcini porcini come contorno funghi trifolati funghi porcini trifolati giallozafferano funghi porcini trifolati giallo zafferano funghi porcini trifolati blog giallo zafferano ricetta facile, ricetta semplice, ricetta veloce, ricette dulcisss in forno by Leyla contorni Leyla

Preparazione dei Funghi porcini trifolati

Prendete i funghi porcini, eliminate l’estremità del gambo e togliete eventuali parte ammaccate.

Con un pennello da cucina, levate tutti i residui terrosi. Se la terra rimane, passate sulla superficie del fungo con un panno asciutto.

Staccate la cappella del fungo dal gambo con molta delicatezza e con un movimento rotatorio.

Anche se sarebbe meglio non lavare i funghi, per evitare delle tracce terrose, passate i funghi porcini velocemente sotto l’acqua corrente e asciugateli con della carta assorbente o con un panno.

Tagliate i funghi a fettine verticali, sia il gambo che la cappella.

Ora i funghi porcini sono pronti per la cottura.

Mettete in una padella antiaderente 3 cucchiai di olio. Una volta caldo, aggiungete i porcini a fettine e gli spicchi di aglio schiacciato con la lama di un coltello.

Cucinate il tutto a fuoco dolce, mescolando ogni tanto, per 10 minuti. Qualche minuto prima della fine della cottura, togliete gli spicchi di aglio e aggiungete il sale, il prezzemolo tritato e il pepe nero macinato.

I porcini trifolati sono pronti !

Nota.

Per eliminare eventuali parassiti del fungo, mio papà metteva sempre i funghi porcini a testa in giù sulla carta da giornale. I parassiti odiono l’odore della carta da giornale e risalgono in superficie, quindi sull’estremità del gambo. In questa maniera, togliendo la parte finale del gambo togliete anche i parassiti. Ma quante ne sapeva il mio papy ??

Author: Dulcisss in forno by Leyla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.