Crea sito

Topinambur in padella

Topinambur in padella

Topinambur in padella è un ottimo contorno da fare in pochi minuti. Non contiene glutine ed è quindi adatto per celiaci ma anche per diabetici in quanto l’inulina riesce ad abbassare i livelli di glucosio nel sangue e del colesterolo. Apporta davvero poche calorie (100 g di prodotto = 73 Kcal). Ricco di vitamine, fibre e sali minerali. Facilita la digestione e previene l’obesità. A primo impatto sembra quasi una piccola patata irregolare, ma il suo sapore pensate un po…somiglia molto al carciofo. Quando andrete a presentare in tavola un bel piatto di topinambur in padella tutti avranno la convinzione di aver davanti delle belle patate rosolate ma al primo assaggio wwwooowww stupore dei commensali 🙂 ma sono carciofi o patate ? Che dire, semplicemente è topinambur conosciuto anche con il nome di carciofo di Gerusalemme ma anche Rapa Tedesca, Girasole del Canada o Tartufo di Canna, io invece lo definirei con il nome di patata esotica, e si può mangiare anche crudo 🙂

Adesso andiamo subito a vedere la ricetta dei topinambur in padella, una ricetta davvero semplice e veloce ..

Topinambur in padella
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 3 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 500 g Topinambur
  • 4 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Topinambur in padella

    Lavate e spazzolate i topinambur (per togliere residui di possibile terra tra le insenature).

    Tagliate a fettine ogni topinambur (non occorre pelarli)

  2. topinambur in padella

    Quindi mettete una padella sulla fornello acceso, oliate ed aggiungete gli ortaggi affettati. Salate poi aggiungete 1/2 bicchiere di acqua. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma media per 10 minuti..

  3. Topinambur in padella

    Scoprite la padella, mescolate ed aggiungete ancora 1/2 bicchiere di acqua. Coprite di nuovo e continuate la cottura per altri 10 minuti.
    A questo punto i liquidi di fondo dovrebbero essersi asciugati, quindi procedete con la rosolatura delle fette di topinambur. alzate un po la fiamma, non utilizzate più il coperchio e lasciateli dorare (impiegheranno 2 – 3 minuti ma mescolate ogni tanto per ottenere una cottura uniforme)
    Il contorno di topinambur è pronto, ottimo sia caldo, tiepido o freddo

Note

Da sapere che il topinambur si può anche piantare in vaso, orto o giardino che sia, il periodo è marzo – aprile. Non necessita di molte cure solo terreno sempre umido e pulito dalle erbacce. I fiori sono bellissimi simili a grandi margherite gialle. La raccolta avviene quando la pianta risulta ingiallita quindi con i primi freddi, ma i topinambur si possono anche raccogliere man mano all’occorrenza durante l’inverno.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Commenta questo articolo

comments

2 Risposte a “Topinambur in padella”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.