Spaghetti con orata e pomodorini

Spaghetti con orata e pomodorini, rigorosamente con orata fresca, pomodorini freschi e spaghetti trafilati a bronzo, un ottimo piatto si prepara solo con ottimi ingredienti, questa è la base segreta che spesso viene dimenticata…
Spesso il problema nasce sul pulire il pesce, sfilettarlo, togliere le spine, io non mi fermo comunque ma se per voi può essere una difficoltà potete comprare i filetti di pesce fresco o se possibile meglio intero e chiedere al pescivendolo di sfilettarvelo al momento.

Spaghetti con orata e pomodorini

Spaghetti con orata e pomodorini

Ingredienti

Per 3 persone

300 grammi di spaghetti
1 orata da 500 grammi circa

250 grammi di pomodorini
1 spicchio d’aglio
prezzemolo fresco
olio extravergine d’oliva
pepe o peperoncino a piacere

Procedimento

Sfilettate l’orata, togliete la pelle e le spine, una volta pulita bene sminuzzatela a pezzi grossolani e tenetela da parte.

Prendete la testa e le lische, mettetele in un pentolino con uno o due bicchieri d’acqua e il sale necessario, fate bollire il tutto per 30/40 minuti circa.

Lavate e tritate i pomodorini grossolanamente.

Tritate uno spicchio d’aglio, versatelo in una padella antiaderente capiente con un filo d’olio, rosolatelo leggermente, aggiungete anche l’orata sminuzzata avendo cura di controllare che non ci siano più spine, fatela saltare in padella per pochi minuti, aggiungete i pomodorini tritati e qualche mestolo del brodo preparato, fate cuocere il tutto ancora per qualche minuto e spegnete la fiamma.

Cuocete la pasta, scolatela  al dente e fatela saltare con il sugo preparato, spegnete la fiamma, aggiungete un po’ di prezzemolo fresco tritato e mescolate il tutto.

Portate subito la pasta a tavola in modo da servirla calda, aggiungete pepe o peperoncino a piacere.

Mi trovate anche su Facebook

Precedente Chips di patate al forno Successivo Culurgiones con ricotta di bufala

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.