Pasta mimosa agli asparagi

Pasta mimosa agli asparagi, un primo piatto molto semplice preparato con asparagi e uova, in questo caso ho scelto le linguine, l’effetto mimosa si ottiene dal tuorlo dell’uovo sodo grattugiato finemente che rende il piatto oltre che buono anche molto bello da vedere.
Per preparare questo piatto potete utilizzare asparagi selvatici o coltivati, ottimi entrambi, la differenza è che se utilizzate quelli selvatici avranno un gusto più intenso.
Oltre ad essere un buon piatto e un bel piatto da portare a tavola se avete ospiti, è un piatto molto semplice da preparare, quindi adatto anche ai meno esperti ai fornelli, giusto il tempo di cuocere asparagi e uova e sarà tutto velocissimo, fra l’altro asparagi e uova insieme creano veramente un connubio perfetto.

Pasta mimosa agli asparagi

Pasta mimosa agli asparagi

Ingredienti

Per 3 persone

250 grammi di linguine
300 grammi di asparagi
2 uova
olio extravergine ‘oliva

Procedimento

Preparate le uova sode, tenetele da parte e lasciatele raffreddare.

Pulite gli asparagi, se utilizzate quelli coltivati pulite la parte più grossa con un pela patate in modo da eliminare la parte legnosa.
Tagliateli a pezzetti lasciando un po’ più grandi le punte, prendete una padella antiaderente, versateci un filo d’olio e gli asparagi tranne le punte, fateli cuocere per dieci minuti circa con qualche goccia d’acqua e un coperchio, dopo dieci minuti aggiungete anche le punte e salate leggermente, se necessario aggiungete ancora qualche goccia d’acqua e continuate la cottura per altri dieci minuti circa.

Pulite le uova, tagliate a piccoli pezzetti l’albume e grattugiate i tuorli con una grattugia da formaggi.

Cuocete la pasta lasciandola leggermente al dente, scolatela e versatela nella padella antiaderente con gli asparagi e un mestolo di acqua di cottura, fatela saltare in padella per qualche istante.
Spegnete la fiamma e aggiungete glia albumi a pezzetti e  tuorli grattugiati, portatela a tavola caldissima.

Mi trovate anche su Facebook

 

Precedente Rotolo panna e fragole Successivo Pizza margherita

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.