Pasta alla carbonara

Pasta alla carbonara, primo piatto di pasta tipica del Lazio, più precisamente di Roma, la pasta alla carbonara è la regina dei primi piatti romani, l’eccellenza del gusto, un primo piatto dai sapori decisi, se preparato a regola d’arte può lasciare letteralmente a bocca aperta.
Sembra che la pasta alla carbonara sia nata nel 1944, all’inizio uno degli ingredienti principalo non era il guanciale ma il bacon, perchè all’epoca veniva importato dai soldati, ma le ipotesi sono varie e risalari a quella che è la vera storia non è semplice, ciò che è invece certo, è che la ricetta negli anni ha avuto dei cambiamenti e che a Roma è concesso solo ed esclusivamente il guanciale.
Per la ricetta della pasta alla carbonara vi serviranno delle uova freschissime e dell’ottimo pecorino romano, fate poi attenzione ad ogni dettaglio, perchè parliamo di un primo piatto semplice, ma la sua realizzazione corretta non è così scontata, se volete una carbonara perfetta, seguite il procedimento alla lettera.
Se amate i primi piatti classici, leggete anche SPAGHETTI AGLIO OLIO E PEPERONCINO e PASTA CON SARDINE.

Pasta alla carbonara si Daniele Rossi chef

Uno chef come amico

Il libro di cucina di DANIELE ROSSI

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

380 g pasta
80 g tuorlo
60 g pecorino romano
180 g guanciale
q.b. pepe nero
q.b. sale

Strumenti

1 Ciotola
1 Padella
1 Grattugia
1 Frusta
1 Pentola
1 Mortaio
1 Coltello

Passaggi

Per prima cosa preparate il guanciale, eliminate la cotenna e tagliatelo a fette, poi a listarelle spesse circa un centimetro.

Tagliate il guanciale per la pasta alla carbonara

Separate i tuorli dagli albumi, vi serviranno solo i tuorli, grattugiate il pecorino al momento e versatelo sulle uova.
Scaldate una padella antiaderente, versate il guanciale tagliato a listarelle precedentemente e rosolatelo, una volta che risulterà ben rosolato, separate il guanciale dal grasso e poggiatelo su carta assorbente.

Preparate uova e pecorino romano in una ciotola

Mettete a bagnomaria il vostro composto di tuorlo e pecorino e aggiungete un paio di cucchiai del grasso del guanciale, mescolatelo con una frusta.

Mettete la crema di tuorli d'uovo e pecorino a bagnomaria

Pestate il pepe con il mortaio, nel frattempo versate la pasta in abbondante acqua con il sale necessario, poi versate il pepe in padella e tostatelo.

Pestate il pepe in un mortaio e versate la pasta in abbondante acqua

Aggiungete due mestoli di acqua di cottura, scolate la pasta due minuti prima, versatela in padella, ultimate la cottura, poi aggiungete il composto di uova e pecorino.

Saltate la pasta in padella e aggiungete la crema di uova e pecorino

Aggiungete una parte del guanciale e amalgamate bene il tutto saltando la pasta in padella.

Amalgamate la pasta alla crema di uova e pecorino e aggiungete il guanciale croccante

La pasta alla carbonara è pronta, versatela sui piatti, ultimate con la crema che resta sul fondo della padella, con il restante guanciale tenuto da parte e una spolverata di pecorino grattugiato.

Non vi resta che gustarvi questa fantastica carbonara in buona compagnia come ho fatto io!

Conservazione

La pasta alla carbonara non si adatta ad essere conservata, ma è talmente buona che non avrete problemi a finirla.

Consigli

Se volete preparare la pasta alla carbonara ma non amate gli spaghetti, potete utilizzare i rigatoni o i mezzi rigatoni.
Vi consiglio di provare anche i PACCHERI CON LE COZZE e la PASTA AL PESTO.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!