Pappa al pomodoro

Pappa al pomodoro, in questo caso, una ricetta toscana un po’ rivisitata, un primo piatto povero tradizionale che unisce la cucina di un tempo e la cucina moderna.
La pappa al pomodoro si prepara con soli ingredienti semplici, una ricetta di riciclo, per recuperare il pane raffermo, al quale si aggiungono, pomodoro, basilico e in questa versione più moderna, anche dell’ottima burrata.
La vera ricetta della pappa al pomodoro non ha la burrata, né la montatura con l’olio e la cipolla, ma ha uno spicchio di aglio.
Le nonne però mi hanno sempre insegnato che con la cipolla rossa era più buona, ed infatti non posso che dire che avevano ragione.
Se siete alla ricerca di primi piatti, provate anche la Cacio e pepe della Tasmania e gli Spaghetti aglio olio e peperoncino.

Pappa al pomodoro di Daniele Rossi chef

Uno chef come amico

Il libro di cucina di DANIELE ROSSI

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni Per 5 fette di pane
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

5 fette pane raffermo
450 g passata di pomodoro
1 cipolla rossa
1 filo olio extravergine d’oliva
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. timo
q.b. basilico
q.b. burrata

Strumenti

1 Padella
1 Ciotola
1 Coltello
1 Frusta
1 Tagliere

Passaggi

Per prima cosa, assicuratevi di avere del buon pane raffermo, ricordatevi che questo è molto importante per una buona riuscita della ricetta.
Tagliate il pane a fette non troppo sottili e tenelo da parte.

Tagliate il pane raffermo a fette per la pappa al pomodoro

Sbucciate una cipolla rossa, lavatela a tagliatela a fette, versate la cipolla in una padella capiente insieme all’olio extravergine e rosolatela a fiamma dolce.

Tagliate a fette la cipolla rossa

Mentre rosolate la cipolla, aggiungete il timo, fate appassire la cipolla e aggiungete il passato di pomodoro.

Rosolate la cipolla rossa, aggiungete l timo e il pomodoro.

Eliminate il rametto del timo, aggiustate di sale e aggiungete qualche foglia di basilico fresco.
Continuate la cottura, fino ad insaporirsi, ma non fatelo restringere troppo, vi servirà per il pane.
Aggungete le fette di pane raffermo e coprite con coperchio.

Una volta pronto il sugo al basico, aggiungete le fette di pane raffermo

Una volta che il pane si sarà inzuppato trasferitelo in una ciotola e con un filo d’olio andate a montarlo leggermente, autandovi con una frusta.

Montate il pane con olio extravergine aiutandovi con una frusta

Sistemate la pappa al pomodoro nei piatti, ultimate con burrata e basilico fresco.

Sistemate la pappa al pomodoro nei piatti, con la burrata e il basilico fresco

La pappa al pomodoro è pronta, se volete esagerare, aggiungete ancora un filo di buon olio extraergine d’oliva e gustatela subito.

Ricetta pappa al pomodoro di Daniele Rossi chef

Conservazione

La pappa al pomodoro può essere conservata in frigorifero, fino ad un massimo di due giorni, se decidete di conservarla, non aggiungete la burrata, potete scaldarla in un secondo momento e procedere come da ricetta aggiungendo la burrata al momento di servirla.

Consigli

Se volete provare la versione classica della pappa al pomodoro, evitate la cipolla e mettete uno o due spicchi d’aglio.
Se vi è piaciuta questa ricetta e amate particolarmente i piatti toscani, provate anche il risotto alla ribollita.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!