Crea sito

Sbriciolata al pistacchio

Sbriciolata al pistacchio

La sbriciolata al pistacchio è la mia prima sbriciolata. Non mi erano molto simpatiche le sbriciolate… e infatti non sono mai riuscita a fare un impasto dalla consistenza giusta: troppo molle (recuperato creando delle palline da sistemare una per una sulla torta con lavoro certosino) o troppo duro (inutilizzabile). Ma non ci si può arrendere così … Ho letto, studiato, esaminato, confrontato tantissime ricette base per ottenere l’impasto perfetto e poi ho scelto quello che mi ispirava di più (QUI). Il risultato? Finalmente un impasto per sbriciolata perfetto! Ed ecco una deliziosa sbriciolata al pistacchio dalla consistenza friabile e croccante con il morbido ripieno di ricotta e crema al pistacchio! Ottima da servire con il the del pomeriggio per una merenda golosa ma anche come dessert a fine pasto. Per la sbriciolata al cioccolato la ricetta è QUI.

Sbriciolata al pistacchio Cucina vista mare

Ingredienti

Per la pasta frolla sbriciolata

300 gr di farina 0

75 gr di burro

150 gr di zucchero

1 uovo

1 bustina di lievito

Per il ripieno

250 gr di ricotta

200 gr di crema di pistacchio

Per preparare la frolla sbriciolata a mano: in una ciotola mescolare la farina con il lievito. Aggiungere l’uovo un pochino sbattuto, lo zucchero e il burro freddo a pezzettini. Impastare velocemente con le mani fino ad ottenere un impasto sabbioso. Per il procedimento con il food processor è sufficiente inserire gli ingredienti all’interno e frullare fino ad ottenere le briciole. Preparare il ripieno lavorando la ricotta con la crema di pistacchio. Scaldare il forno a 180° e nel frattempo assemblare la torta: rivestire uno stampo (io ho utilizzato uno stampo rettangolare con fondo removibile nella misura di 35,5×10 centimetri, ma andrà bene anche il classico stampo a cerniera) con la carta forno, versare all’interno la metà del composto di briciole, livellandolo e pressandolo con le mani anche sui bordi dello stampo. Riempire con la crema di ricotta e pistacchio stendendola bene fino ad un centimetro dal bordo (o in cottura la crema potrebbe fuoriuscire). Ricoprire con le briciole rimaste tutta la crema e premere un pochino con le dita tutto intorno ai bordi o al momento del taglio potrebbe rompersi. Cuocere per 35 minuti. Lasciarla raffreddare, estrarla dallo stampo, spolverizzarla con lo zucchero a velo e servire. In estate si conserva in frigorifero.

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.