Pasta al fumo

Pasta al fumo

Per preparare la pasta al fumo mi sono ispirata al menù di un ristorantino di Cortona dove abbiamo pranzato durante una breve vacanza. Mi piace sempre sbirciare i menù per cercare nuove idee da realizzare in cucina. Tornata a casa ho provato a replicare la pasta al fumo ed è venuta buonissima! Ah! Non vi ho detto che al ristorante ho pranzato con un altro piatto: gli spaghetti alla Checca. Perciò questa è stata per me una preparazione al buio basata soltanto sulla lista degli ingredienti indicati nel menù e poi… no il resto ve lo dico dopo… Il formato di pasta ideale per questo sugo sono i pici, gli spaghetti o le penne. Sfornita di tutti e tre ho utilizzato le orecchiette.

pasta al fumo

Ingredienti per 4 persone

320 g di pasta

120 g di pancetta affumicata

200 ml di panna da cucina

1 spicchio d’aglio

1 rametto di rosmarino

½ bicchiere di vodka

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

olio extravergine d’oliva

sale

In un tegame scaldare due cucchiai d’olio extravergine d’oliva con il rosmarino e lo spicchio d’aglio sbucciato e intero. Lasciar soffriggere un pochino in modo che l’olio prenda il gusto degli aromi poi aggiungere la pancetta affumicata tagliata a cubetti (non acquistate quella già tagliata ma preferite una fetta intera e tagliatela voi stessi in cubetti poiché il grasso scioglie in modo diverso ed è più saporita) e farla dorare. Sfumare con la vodka. Nel frattempo lessare la pasta in acqua bollente salata. Eliminare il rosmarino e l’aglio dal sugo ed aggiungere la panna con il concentrato (il sugo dovrà diventare rosato perciò aggiungete poco concentrato alla volta: è possibile che non occorra tutto il cucchiaio previsto in ricetta). A piacere si può aggiungere anche qualche cucchiaio di latte per rendere il sugo meno denso (io non l’ho messo). Lasciar cuocere il sugo qualche minuto e regolare di sale. Scolare la pasta, condirla con il sugo e servire subito. Si può aggiungere il parmigiano ma vi consiglio di gustarla in purezza.

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK lasciando il vostro “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche! Se preferite trovate su INSTAGRAM la galleria con le mie foto! Vi aspetto con tante idee per la vostra cucina!

Curiosità

E poi… stavo dicendo dopo aver assaggiato questa pasta a casa ho fatto una piccola ricerca… Cosa ho scoperto? Si racconta che una cuoca di Cortona durante il suo lavoro di catering presso un ristorante del nord abbia appreso i segreti della ricetta, l’abbia poi rivisitata e oggi la pasta al fumo è uno dei piatti di maggior successo a Cortona. Ad averlo saputo prima l’avrei assaggiata sul posto! Perciò se passate di là anche voi non mancate di farvi servire un piatto di questa famosa pasta al fumo e intanto provate la mia ricetta…

2 Risposte a “Pasta al fumo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.