Ragù di carne

Ragù di carne

Il ragù di carne è uno dei grandi classici della nostra cucina: è un sugo a base di carne del quale esistono tante versioni… ogni famiglia, ogni casa ha la sua ricetta. Si prepara con la carne tritata (alla bolognese) o con la carne intera (alla napoletana). Quella che vi propongo è la ricetta di casa mia: il ragù di carne come lo faccio io, buono, semplice, profumato, gustoso, saporito e leggero. Con il ragù di carne si condisce la pasta, tagliatelle e tortellini o cannelloni e lasagne.

Ragù di carne Cucina vista mare

Ingredienti

300 gr di macinato di carne trita mista

1 costa di sedano

1 carota

1 cipolla

½ bicchiere di vino bianco

olio extravergine di oliva

700 gr di passata di pomodoro

sale

In genere nel mio ragù non utilizzo l’olio ma scelgo con cura la carne che non deve essere troppo magra e preparo il mio trito personalmente. Lascio poi rosolare bene la carne con il trito di sedano, carota e cipolla in modo che rilasci il suo grasso naturale. Per procedere nel modo tradizionale: eliminare i filamenti al sedano, pulire la carota e la cipolla e tritarli finemente al coltello o utilizzare il mixer. In un tegame a bordi alti versare tre cucchiai d’olio, scardarlo un pochino poi aggiungere le verdure e farle imbiondire. Unire la carne trita e lasciarla rosolare bene mescolando e facendo attenzione a sciogliere tutti i blocchi di carne. Quando la carne sarà ben rosolata sfumare con il vino bianco e lasciarlo sfumare. Unire il pomodoro, coprire e far cuocere a fuoco dolce, lasciando sobbollire per un paio d’ore mescolando di tanto in tanto. Regolare di sale. E il vostro ragù è pronto per essere utilizzato come più vi piace!

Se vi piacciono le mie ricette seguite la pagina FACEBOOK con un “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche!

Curiosità

La parola ragù è di derivazione francese: ragout da ragouter cioè “dare gusto a qualcosa”,“ravvivare il gusto” o “risvegliare l’appetito”. Ma sembra siano stati i romani ad inventare il ragù: era una specie di spezzatino che veniva servito come secondo. Successivamente i barbari della Gallia rivisitarono la ricetta e crearono il ragù!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.