Polpette in agrodolce

Le polpette in agrodolce sono un delizioso piatto tipico siciliano: preparate con il classico sugo agrodolce siciliano a base di aromi, pomodoro, aceto di vino rosso e zucchero le polpette in agrodolce sono saporite e gustose. Questa ricetta in particolare probabilmente non è la versione originale, l’ho trovata nel volume “Tondo come una polpetta” di Barbara Torresan edito da Gribaudo e mi è venuta voglia di provarla. Naturalmente poi ci ho messo un po’ del mio e l’ho personalizzata in base agli ingredienti che avevo in casa e nel frigorifero. Il risultato è stato molto apprezzato perciò propongo le polpette in agrodolce anche a voi… perché ricordate che se una ricetta non passa l’esame di famiglia e amici o se non è come dovrebbe essere non arriva qui sul blog…

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gMacinato di manzo
  • 1Salsiccia grande
  • 2 cucchiaiErbe miste (prezzemolo, timo, scorzette di limone)
  • 2 fettePane raffermo
  • q.b.Salsa di soia
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Semola rimacinata

Preparazione

  1. Preparare la salsa agrodolce. In una ciotola mescolare la carne di manzo (potete utilizzare anche maiale, pollo e tacchino o fare un mix) con la salsiccia privata del budello e sbriciolata. Aggiungere il pane bagnato e strizzato (potete bagnarlo nell’acqua o nel latte come preferite), sale, pepe e le erbe miste. Impastare con le mani e formare delle polpettine grandi più o meno quanto una noce. Infarinare le polpettine con la semola rimacinata (va benissimo anche il pangrattato). Versare poco olio in padella e non appena sarà caldo lasciarvi dorare le polpettine su tutti i lati. Sfumare con la salsa di soia senza però esagerare, portare a cottura le polpette poi spegnere il fuoco, coprire con la salsa agrodolce e servirle con riso thay, basmati o jasmine bollito e condito con olio extravergine d’oliva e foglie di menta come suggerisce la ricetta originale.

Note

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK lasciando il vostro “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche! Se preferite Cucina vista mare ha la sua pagina anche su GOOGLE+ e su INSTAGRAM trovate la galleria con le mie foto. Vi ricordo inoltre la possibilità di iscrivervi gratuitamente alla newsletter per restare aggiornati con l’uscita delle nuove ricette. Vi aspetto con tante idee per la vostra tavola!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.