Crea sito

PITA, IL PANE ARABO DA FARCIRE IN MILLE MANIERE

Pita, la ricetta originale del pane arabo fatto in casa. Ecco come preparare e cuocere al forno questo gustosissimo pane bianco e rotondo, perfetto per essere farcito con feta e verdure, kebab (carne), hummus o falafel. Pane arabo bianco a base di farina, ricetta veloce e facile da fare a base di ingredienti che tutti possediamo in casa. Una nuova proposta dal blog Giallo zafferano “Cucina Spagnola A Casa Mia”.

La pita o pane arabo è un lievitato dalla forma piana e rotonda comunemente preparato nel Mediterrano orientale -in zone come la Grecia, Turchia, Balcani, Cipro, Libano ecc.- ed ormai conosciuto in tutto il mondo. È un pane con poca mollica, leggero e versatile negli usi che si gonfia nel forno e che, una volta pronto, va intiepidito in un panno di stoffa. L’etimologia della parola non è del tutto chiara, alcuni credono che derivi dal greco moderno che con la parola πίτα definisce sia i dolci che il pane (per approfondire consiglio la lettura dell’articolo di Wikipedia a riguardo).

Personalmente adoro sperimentare in cucina e la cucina etnica mi attrae moltissimo (ecco infatti le ricette internazionali presenti nel blog). In questo caso il pane di pita l’ho voluto preparare appositamente per farcirlo con i falafel (o felafel), delle polpettine a base di ceci che da sempre mi hanno fatto impazzire, certamente tu lo potrai imbottire nella maniera che preferisci.

Passiamo ora a vedere ingredienti e preparazione del cosiddetto pane arabo.

Pita, ricetta originale del pane arabo fatto in casa da farcire con feta e verdure, kebab (carne), hummus o falafel. Ecco come si fa la pita

Per: 6 panini di pita
Preparazione: 15 minuti
Lievitazione: 1 ora e 40 circa
Cottura: 10 minuti circa
Difficoltà: Facile

PITA, IL PANE ARABO. INGREDIENTI:

  • 250 gr di farina forte (manitoba)
  • 12,5 gr di lievito di birra fresco (½ cubetto)
  • 125 ml di acqua tiepida
  • 10 ml di olio extra vergine di oliva
  • ½ cucchiaino di zucchero
  • 5 gr di sale (1 cucchiaino raso all’incirca)

PITA, IL PANE ARABO. PREPARAZIONE:

Per prima cosa riscalda leggermente l’acqua, dovrà essere tiepida, non calda. Io la metto per venti secondi circa a potenza massima nel microonde.

Al suo interno sciogli il lievito di birra mescolando con un cucchiaio e aggiungi lo zucchero. Lascia a riposo per 5 minuti.

In una ciotola capiente setaccia e versa la farina, quindi aggiungi il contenuto della tazza e l’olio di oliva. Mescola ed impasta a mano o con la planetaria, quindi aggiungi anche il sale.

Continua a lavorare ancora per qualche minuto fino ad ottenere un impasto compatto ed elastico che andrà riposto nel forno spento e lasciato lievitare nella ciotola ricoperta da uno strofinaccio pulito fino a che raddoppi di volume (circa 1 ora- 1 ora e mezza dipendendo dalla temperatura ambiente).

Una volta trascorso questo tempo con il pugno della mano dovrai far pressione sull’impasto in maniera che ne fuoriesca l’aria.

Suddividi il futuro pane della pita in 6 porzioni uguali e lasciali lievitare altri 10 minuti. Nel frattempo accendi il forno a 250º. È importante che la temperatura sia ben alta: in questo modo il processo di cottura risuterà relativamente breve.

Quindi, su di una superficie di lavoro leggermente infarinata ed aiutandoti con il mattarello da cucina, forma dei dischi di circa 5 mm di spessore e di circa 15 cm di diametro. Lavorali bene di modo che la superficie sia livellata in forma omogenea.

Disponi i panini di pita su di un foglio di carta da forno leggermente oliato ben distanziati fra di loro, io li ho infornati di tre in tre.

Falli cuocere nel forno ben caldo per circa 10 minuti: ricorda che a maggiore temperatura bisogna diminuire i tempi di cottura. Mentre si cuociono li vedrai magicamente gonfiare, meravigliosi!

Una volta pronti -attenzione che la superficie non deve essere troppo dorata- collocali immmediatamente tra due panni di cucina puliti e lasciali intiepidire.

Una volta freddi potrai tagliarli immediatamente nel mezzo e farcirli come più ti piace oppure servire il pane della pita come accompagnamento del pasto.

Buon appetito, buen provecho!

Fonte: Recetas Árabes.

Segui la pagina Facebook di Cucina Spagnola A Casa Mia

Torna alla Home Page

 Foto e testi: © cucina spagnola a casa mia

4 Risposte a “PITA, IL PANE ARABO DA FARCIRE IN MILLE MANIERE”

  1. Vero? sto mettendo a posto le foto e poi pubblicherò anche quelle! La pita con i falafel è il massimo!

I commenti sono chiusi.