Crea sito

Come evitare che la pasta si attacchi

Come evitare che la pasta si attacchiOggi parliamo di come evitare che la pasta si attacchi non solo fra essa ma anche al fondo della pentola.

Una questione molto fastidiosa che può compromettere ore di lavoro in cucina.

Purchè io abbia cercato in lungo e in largo delle soluzioni miracolose, purtroppo mi duole dirvi che non ci sono dei rimedi che ci salvano del tutto.

Esistono delle credenze popolari molto insite nel nostro modo di fare che sembrano essere le catastrofi peggiori che possono avvenire nelle nostre cucine, come ad esempio dimenticare di mettere un filo di olio extra vergine d’oliva durante la cottura della pasta. Ammettetelo anche voi lo fate! Mamma Serafina lo faceva sempre io qualche volta, come appunto mantra del portafortuna, ma mi rendo conto che serve a poco quando vedo l’olio galleggiare al di sopra della pasta.

Per cui c’è ben poco da fare per evitare che la pasta si attacchi bisogna solo cucinare.

Cosa voglio dire? Semplice, voglio dire che quando cuciniamo la pasta dobbiamo solo prestare attenzione ad essa e usarsonometodi giusti.

Come evitare che la pasta si attacchi

Cuocere la pasta potrebbe sembrare una banalità, ma invece bisogna tenere presente molte variabili come la quantità di acqua, la capienza della pentola, i tempi di cottura e l’aggiunta del sale.

  • L’acqua

Per preparare bene la pasta ed evitare che si attacchi dobbiamo innanzitutto usare un litro di acqua ogni 100 grammi di pasta, specialmente nel caso di pasta secca.

  • La pentola

Proprio per le quantità di acqua elevate, la pentola deve essere capiente e alta, in questo modo avremmo un valido aiuto per evitare che la pasti si attacchi.

  • Il sale

Il sale va aggiunto prima, quando l’acqua bolle. Si aspetta che si disciolga e poi si può aggiungere la pasta.

  • I tempi di cottura

I tempi di cottura vanno rispettati meticolosamente, perchè più la pasta cuoce e più diventa molle e appiccicosa.

  • Cucinare la pasta

Infine bisogna stare accanto alla pentola per verificare la corretta esecuzioni delle varie fasi. Ad esempio mescolare per qualche secondo la pasta dopo averla aggiunta all’acqua è il metodo migliore per non farla attaccare. Continuare a mescolare di tanto in tanto serve a non farla attaccare al fondo della pentola.

Quindi come dicevo all’inizio di questo articolo su come evitare che la pasta si attacchi, non vi sono rimedi miracolosi o pozioni magiche bisogna solo stare attenti e vigilare su quello che succede in pentola!

Se ti piacciono le mie ricette e i miei consigli in cucina seguimi anche sulla mia Pagina Facebook Cucina Serafina