ARROSTO CON SALSA ALL’ARANCIA

L’arrosto con salsa all’arancia è un delizioso secondo piatto delle feste che preparo sovente alla mia famiglia durante i pranzi della domenica invernali, oppure per il pranzo di Natale.

Solitamente cuocio la carne il giorno prima per poi tagliarla il giorno seguente, quando sarà ben fredda, in modo da ottenere delle fette perfette, per poi ripassarle nella salsa poco prima di portarlo in tavola. Posso garantirvi essere una vera e propria delizia!

Anche questa volta vi consiglio di provare la ricetta e aspetto come sempre i vostri pareri nel mio profilo Instagram @isaporidicasa.

Ricette simili:

ARROSTO DI VITELLO

ARISTA AL VINO BIANCO

ARISTA DI MAIALE AI PISTACCHI

Arrosto con salsa all'arancia
  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti per l’arrosto con salsa all’arancia

1 kg lonza di maiale
5 arance bio
1 bicchiere vino bianco secco
1 spicchio aglio
1 mazzetto erbe aromatiche (rosmarino alloro salvia timo elicriso)
4 cucchiai olio extravergine d’oliva
30 g burro chiarificato
20 g amido di mais (maizena)
sale
pepe

Strumenti

Padella
Casseruola
Ciotola
Tagliere
Spago da cucina

Preparazione della salsa all’arancia

Lava la carne e tampona con carta assorbente. Grattugia la buccia delle arance facendo attenzione a non grattare la parte bianca. Ricava anche il succo e metti metà buccia e tutto succo in una terrina capiente.
Disponi la carne nella ciotola e bagna su tutti i lati.
Lascia marinare per 3 ore, girandola di tanto in tanto per far assorbire uniformemente la marinatura

Trita le erbe aromatiche con lo spicchio d’aglio, l’altra metà della buccia d’arancia, sale e pepe. Massaggia con cura la carne, legala poi con lo spago da cucina e infila tra le trame due rametti di rosmarino e due di elicriso, io aggiungo anche qualche fettina di arancia.

 Nella casseruola dai bordi alti scalda l’olio con il burro, adagia poi la carne, è molto importante che la rosolatura avvenga un po’ per volta, perciò non staccare subito la carne, non la toccare lasciala lì a rosolare finchè non si staccherà da sola. Gira la carne con due cucchiai, in modo che la carne non si buchi e non escano i succhi e rosola su tutti i lati.

Sfuma con il vino bianco e, una volta evaporato unisci la marinatura. Lascia insaporire per qualche minuto.
Abbassa la fiamma copri la padella e cuoci per circa un’ora, un’ora e mezza, avendo cura di coprire la carne ogni 15-20 minuti con il liquido di cottura; aggiungi un mesto di brodo di carne bollente, se necessario, per evitare che la carne si asciughi troppo. La tempistica della cottura della carne varia molto dal taglio, infilza la carne con la forchetta per accertarti che sia tenera.

Una volta cotta, togli la carne dalla padella e avvolgila con un foglio di alluminio per evitare che si asciughi troppo.

Quando la carne sarà completamente fredda toglila dallo spago e taglia a fette.

Filtra il liquido di cottura e portalo a bollore in una piccola casseruola.
Sciogli l’amido di mais in mezzo bicchiere di acqua, uniscilo pian piano alla salsa, mescola con la frusta fino ad ottenere una consistenza vellutata.

Versa sopra la carne, la salsa appena preparata, e cuoci a fiamma bassa fino a quando la carne si sarà ben amalgamata con il sughetto cremoso. Servi in tavola e buon appetito!

arrosto con salsa all'arancia
arrosto con salsa all'arancia
arrosto con salsa all'arancia

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da I sapori di casa

Ciao sono Mirta! Musicista mancata, cuoca per passione e divoratrice di libri per esigenza. Per info e collaborazioni: isaporidicasablog@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.