Crea sito

Focaccia genovese (fugassa) fatta in casa

Una eccellenza della Ligura, la buonissima focaccia Genovese, caraterrizzata dai tipici buchetti croccanti e morbidi. Un sapore davvero gradevole grazie all’olio extra vergine (consiglio vivamenete di utilizzare un olio ligure). La impasteremo in planetaria ma si può fare benissimo a mano in una ciotola. Grazie a una lenta lievitazione di ben 12 ore nel frigorifero, con solo 1 g di lievito di birra, risulterà molto leggera e digeribile. Le cose semplici sono sempre le più buone. Ottima a tutte le ore, dalla colazione con il caffèlatte come fanno i liguri doc, per poi passare al pranzo in alternativa al pane, come snack da aperitivo o farcita come panino con verdure fresche, salumi o formaggio, da portare in spiaggia. Inoltre è davvero un piatto economico e conveniente prepararla in casa con circa 1,50 € ne farete un Kg.
La dose che vi darò è per la classica teglia rettagnolare del forno casalingo.
La VIDEORICETTA mostrerà tutti le fasi principali, l’impasto, la lievitazione, la stesura e la cottura.

focaccia genovese fugassa
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo14 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone:

  • 220 gfarina 00
  • 120 gfarina Manitoba
  • 190 gacqua
  • 10 golio extravergine d’oliva
  • 5 gsale fino
  • 5 gzucchero di canna
  • 1 glievito di birra fresco

Strumenti

  • 1 Planetaria
  • 1 Ciotola
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Teglia in alluminio
  • 1 Bilancia
  • 1 Coltello
  • 1 Tarocco in metallo

Preparazione:

  1. ingredienti per limpasto focaccia

    In planetaria, o in alternativa in un contenitore, mischiare le farine. In una ciotola, sciogliere il lievito di birra nell’acqua (a temperatura ambiente). Aggiungere lo zucchero e incominicare a impastare, versando gradualmente l’acqua. Dopo 5 minuti il nostro impasto prenderà forma, unire il sale e infine l’olio evo. Far assorbire bene l’olio e l’impasto sarà pronto.

  2. focaccia genovese appena impastata

    Chiuderlo dandole la forma a palla e metterlo in un contenitore coperto con la pellicola. Far riposare per 30 min a temperatura ambiente.

  3. impasto focaccia lievitato

    Trasferirlo nel frigorifero e farlo lievitare per 12 ore.

  4. focaccia genovese lievitata

    Ungere la teglia da forno con olio evo e con le mani anch’esse unte, stenderlo bene allungandolo in maniera rettangolare e omogenea su tutta la teglia. Coprire con un canovaccio e far lievitare per 1 ora a temperatura ambiente.

  5. salamoia per la focaccia

    Preparare la salamoia, in una ciotola, mescolare il sale, nell’acqua aiutandosi con un cucchiaio, infine unire l’olio evo.

  6. focaccia genovese con i buchi

    Una volta ben lievitata, con le mani unte d’olio, fare una pressione sulla pasta con le dita, formando i tipici buchi alveolati che caratterizzano la focaccia genovese.

  7. focaccia genovese con la salamoiasalamoia

    Versare in maniera uniforme la salamoia su tutta la focaccia, spalmandola bene aiutandosi con le mani. Cuocere in forno ben caldo a 200°C per 15 min.

  8. focaccia genovese cotta

    Sfornare e lasciarla raffreddare su una griglia del forno, in modo che il vapore andrà via e rimmarrà sempre croccante e fragrante.

Conservazione:

Una volta cotta, si può surgelare in freezer o conservare per 1 giorno all’interno di un sacchetto di carta per alimenti

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.