Crea sito

Gelato al caffè senza gelatiera

IL Gelato al caffè senza gelatiera è una ricetta di quelle furbe da sfoderare quando avete amici a cena per fare un figurone, oppure più semplicemente per una merenda fresca e golosa. Il gelato al caffè e fresco cremoso anche facilissimo da preparare poche e semplici mosse per questa delizia allo stato puro! Se non lo avete ancora fatto iscrivetevi al mio canale YouTube CuciniAmo con Chicca per non perdervi le mie VIDEO RICETTE Se adorate i dolci al caffè guardate:
Coppe golose al mascarpone e caffè
Crostata al tiramisù (con video ricetta)
Torta fredda variegato nutella

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Porzioni6 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 mlPana già zuccherata
  • 3Uova
  • 1 cucchiainoCaffè solubile
  • 1Caffè
  • 1 cucchiainoCacao amaro in polvere

Preparazione

  1. per prima cosa preparare il caffè è lasciatelo raffreddare, dopodiché dividete gli albumi dai tuorli e questi ultimi sbatteteli con un cucchiaio di zucchero.

  2. Ora montate a neve le chiare d’uovo e la panna montata, prendete una ciotola bella capiente e versatevi tutti e tre i composti aggiungendo anche il caffè ristretto, il cacao e il caffè solubile e mescolate bene.

    Ora fate riposare il vostro gelato in congelatore per almeno 4 ore o fino al momento di servirlo.

  3. Consigli e variazioni: In tanti mi scriverete per il problema delle uova non pastorizzate, beh se non avete il vostro fornitore di fiducia, vi dico subito che al super mercato vendono le uova già pastorizzate quindi niente paura il vostro gelato al caffè è salvo 😉 Se usate la panna fresca aggiungete 2 cucchiai di zucchero a velo prima di montarla

Seguimi sui social …

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Gelato al caffè senza gelatiera”

  1. Grazie della ricetta! Il gusto è venuto realmente buonissimo MA dopo una giornata in freezer mi ghiaccia e rimane una sorta di granita anche lasciandolo ammorbidire prima di consumarlo nei giorni successivi 🙁 sbaglio qualcosa? Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.