Timballo di verdure capriccioso

Timballo di verdure capriccioso

Timballo di verdure capriccioso.  Buona domenica cari lettori di Cucina con Nonna Ariella, oggi vi propongo una ricetta tutta a base di verdure, con una realizzazione di media difficoltà però dal successo garantito.

LEGGI ANCHE >>>Natura Fico d’India impariamo conoscerlo

Il timballo di verdure capriccioso è un piatto tipicamente vegetariano ma non per questo meno gustoso e dal profumo intenso, vi piacerà certamente.

LEGGI ANCHE >>>> Fiamme Gialle arrestato giornalista pedofilo

Ricetta per 4 persone.

Ingredienti:

  • 400 grammi lasagne pronte
  • 1 tazza salsa di pomodoro
  • 1 melanzana
  • 2 peperoni
  • 2 zucchine
  • 1 mozzarella
  • peperoncino rosso in polvere
  • origano
  • parmigiano grattugiato
  • olio evo
  • sale q.b.

LEGGI ANCHE >>>> La ricetta dei muffin alla marmellata ma senza burro

Preparazione:

  1. Lavare, asciugare e tagliare a pezzetti le melanzane, le zucchine e i peperoni privati dai semi e filamenti interni.
  2. Fare saltare in un padella, con olio evo e una cipolla affettate sottilmente, le verdure a fiamma media.
  3. Abbassare la fiamma, continuando la cottura , aggiustando di sale e un pizzico di peperoncino prima di togliere dal fuoco.
  4. Aggiungete alla verdura la salsa di pomodoro, lasciando sul fuoco affinché tutti i sapori si possano amalgamarsi fra di loro.
  5. Ungere di olio una teglia da forno, fare uno strato di lasagne, cospargere di salsa di pomodoro e di mozzarella (tagliata a dadini), spolverare con il parmigiano grattugiato.
  6. Ripetere gli strati sino ad esaurire tutti gli ingredienti, terminando con uno strato di lasagne, pomodoro e parmigiano.
  7. Infornare a forno già riscaldato a 180°, lasciare cuocere per circa 20 minuti.
  8. Servire in tavola ben caldo.

Questo piatto richiede un buon vino, per esempio, Colli Albani un bianco secco, piacevole che accompagnerà bene il vostro timballo di verdure capriccioso.

Ovviamente se volete cambiare le verdure con quelle che a voi piacciono di più, seguendo le basi della ricetta potete crearne una vostra, in coerenza con i vostri gusti personali.

Vi augura una buona continuazione la vostra Nonna Ariella.

Foto di Sharon Ang da Pixabay