Coniglio alla cacciatora

coniglio alla cacciatora

Coniglio alla cacciatora. Buona serata dalla vostra Nonna Ariella, la ricetta presentata è un classico della tradizione italiana, ma non tutti sanno che il coniglio la sera prima di essere cotto deve essere messo a macerare in acqua e aceto e con l’aggiunta di verdure, lasciarlo riposare una notte intera per essere pronto da cuocere l’indomani, così facendo si toglie quell’odore un poco selvatico che il coniglio ha e la carne sarà più morbida.

Nella mitologia egizia il coniglio era identificato con il dio Osiride (fatto a brandelli e buttato nel fiume Nilo), e rappresentava la rinascita: Iside ritroverà le parti del corpo dell’amato marito/fratello e concepirà con lui (seppur senza pene, unica parte del corpo che la dea non riesce a recuperare) il dio Horus (simbolo dell’energia medianica).

LEGGI ANCHE >>>> Sanremo 2022: nella serata delle cover vince Morandi con Jovanotti

Ingredienti per 6 porzioni:

  • 1 coniglio di 1 kg e 500 grammi
  • 1 bicchiere d’olio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 70 grammi  di capperi
  • 1 acciuga
  • /2 cucchiaio di fecola di patate
  • salvia
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale e pepe q.b.

LEGGI ANCHE >>>> Pablo Neruda poesia del mese Il tuo sorriso

Preparazione:

  1. Dopo aver levato il coniglio dalla macerazione, tagliarlo a pezzi.
  2. In una casseruola preferibilmente di terracotta mettere i pezzi del coniglio unitamente olio, salvia, farlo colorire  e regolare di pepe e sale.
  3. Versare nella casseruola il vino bianco fino farlo evaporare poi se il fondo si restringe versare un bicchiere di acqua calda, cuocere a fianna bassa per almeno 45 minuti, rigirando i pezzi affinchè si cuociano da tutte le parti uniformemente.
  4. Finita la cottura ritirare dla fuoco, disporre sul piatto da portata i pezzi del coniglio.
  5. Aggiungere al sugo i capperi, l’acciuga tritata e la fecola, riportare a bollore lasciando addensare il sugo.
  6.  Cospargere la salsa sul coniglio tagliato a pezzi.

LEGGI ANCHE >>>> Insalata di filetto all’americana

Merlot di Aprilia, l’abbinamento perfetto con il coniglio alla cacciatora. Si tratta di un vino rosso granato tendente talvolta, con l’invecchiamento, al rosso mattone. Possiede un profumo gradevole, e il suo sapore è pieno, morbido e armonico, di giusto corpo.

Buonanotte a tutti voi dalla vostra Nonna Ariella

Foto di Ricette al Volo