Polpette di zucca

Polpette di zucca, un antipasto davvero gustoso e saporito, perfetto per imbandire tavole autunnali, ma anche servito in aperitivi come finger food.

Queste polpette non sono troppo complicate da preparare, anzi, se vi devo dire, la parte più lunga e noiosa è pulire la zucca e cuocerla al forno, perché per il resto è davvero un gioco da ragazzi! Per quanto riguarda il gusto, bè.. vi dico solo che sia io che Davide non abbiamo resistito, e siccome una tira l’altra, ce le siamo fatte fuori in pochissimo tempo!

La cosa strabella di queste polpette, è che in teoria vanno fritte, ma nessuno vi vieta di cuocerle al forno per un risultato più light!

Polpette di zucca
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40+15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 12 polpette
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per le polpette

  • 600 g Zucca
  • 100 g Pangrattato
  • 70 g Grana Padano DOP (grattugiato)
  • 1 Uova
  • 3 foglie Salvia
  • 1 pizzico Noce moscata
  • q.b. Sale

Per la panatura

  • 1 Uova
  • 200 g Pangrattato

Per friggere

  • 500 ml Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Per preparare le polpette di zucca dovete per prima cosa pulire e cuocere la zucca in forno, in modo da renderla morbida e da asciugare il liquido di vegetazione.

  2. Disponete la zucca tagliata a fette su una leccarda da forno e infornate in forno statico a 200 gradi per circa 40 minuti.

  3. Non appena la zucca sarà cotta, eliminate la buccia esterna ed eventuali filamenti, e raccogliete la polpa (dovrebbe essere all’incirca 270/280 gr di peso) in un bicchiere dai bordi alti, nel quale andrete a frullarla con un frullatore ad immersione.

  4. Raccogliete la purea di zucca in una ciotola ed unitevi il grana padano grattugiato, l’uovo, la salvia sminuzzata, la noce moscata in polvere, il sale ed il pangrattato.

  5. Mescolate il tutto e formate 12 palline che passerete dapprima nell’uovo sbattuto e successivamente nel pangrattato, ottenendo così una panatura perfetta.

  6. Mettete a scaldare l’olio di semi di arachide in una padella, e non appena risulta bollente, cominciate a tuffare poche alla volta le polpette, rigirandole più volte in modo che la superficie risulti dorata su tutti i lati.

  7. Scolate le polpette di zucca su un piatto coperto con carta assorbente e servite ben calde.

    Buon appetito, Nenè

CONSERVAZIONE

  1. Consiglio di consumare non appena pronte le polpette, nel caso avanzassero, conservatele in frigorifero fino ad un massimo di 2 giorni.

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, o su INSTAGRAM Cucina_con_Nene per rimanere sempre aggiornata/o sulle le mie ultimissime ricette. Ti aspetto con un LIKE! 🙂

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.