Polpette di tacchino al forno

Polpette di tacchino al forno un secondo piatto facilissimo da preparare e molto gustoso, perfetto per tutta la famiglia, ma soprattutto per i più piccini ai quali alle volte è molto difficile far mangiare la carne. Queste polpette di tacchino cotte al forno sono super sfiziose, piccoline, si mangiano in un sol boccone e sono quindi perfette anche per un aperitivo se infilzate in uno stecchino.. a tal proposito Davide mi ha proprio detto, che appena si potrà rifare qualche cena con tanti amici, queste polpette di tacchino al forno non dovranno assolutamente mancare! LE prepariamo insieme?

polpette di tacchino al forno
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2/3
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gcarne macinata (di tacchino )
  • 1uovo
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • q.b.maggiorana
  • 70 gpangrattato
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione

  1. In una ciotola versate la carne macinata di tacchino assieme all’uovo, al parmigiano grattugiato e alla maggiorana tritata.

    Mescolate per amalgamare, quindi unite per ultimo il pangrattato. Impastate con la mano per amalgamare il tutto ed ottenere un composto omogeneo.

    Con l’impasto, formate tante palline di piccole dimensioni e adagiatele all’interno di una leccarda coperta con carta forno.

  2. Spruzzate le polpette con poco olio extravergine di oliva ed infornate in forno ventilato preriscaldato a 180 gradi per circa 10/15 minuti, fino a che le polpette non risulteranno ben dorate sulla superficie.

    Sfornate le vostre polpette e servitele ben calde.

  3. CONSERVAZIONE:

    Conservate le polpette di tacchino al forno in frigo, chiuse in un contenitore ermetico per alimenti per un massimo di 3 giorni.

    CONSIGLI:

    Volendo, potete unire dell’aglio tritato nel composto, per dare un gusto in più.

    Potete anche sostituire la maggiorana con un’altra erba aromatica a vostro piacimento come timo o rosmarino.

    Se volete ottenere delle polpette più sfiziose potete friggerle, passandole dapprima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato, per poi friggerle in olio di semi di arachide ben caldo per circa 5/6 minuti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.