Pasta fredda con salmone e zucchine

Pasta fredda con salmone e zucchine, un piatto velocissimo e semplicissimo da realizzare, perfetto da preparare con largo anticipo e da tenere pronto in frigo per portare il pranzo al mare o al lavoro in ufficio.

Pochi ingredienti per un risultato strabiliante! Davide aveva voglia di pasta ma alo stesso tempo voleva qualcosa di fresco e leggero, così ho aperto frigo e dispensa ed è uscito fuori questo piatto sostanzioso.

E per ingolosirlo ulteriormente, ho aggiunto dei cubetti di formaggio, che gli donano sapidità e un carattere molto più deciso!

Pasta fredda con salmone e zucchine
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 300 g Fusilli
  • 200 g Salmone sott'olio
  • 2 Zucchine
  • 100 g Emmentaler
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Per preparare la pasta fredda con salmone e zucchine dovete per prima cosa mettere a scaldare sul fuoco una pentola con abbondante acqua.

  2. Non appena l’acqua bollirà, salatela e versate i fusilli.

  3. Mentre la pasta cuoce, preparate il condimento della vostra pasta fredda: lavate e pulite le zucchine e dopodiché affettatele a pezzi non troppo grossi.

  4. In una padella, fate scaldare un filo d’olio e dopodiché versate le zucchine. Fatele saltare per due minuti e successivamente versatele all’interno di una ciotola piuttosto capiente.

  5. Sgocciolate il salmone sott’olio ed unitelo nella ciotola assieme alle zucchine.

  6. Per ultimo tagliate l’Emmentaler a dadini di piccole dimensioni ed unitelo anch’esso nella ciotola.

  7. A questo punto i vostri fusilli saranno pronti, scolateli e passateli sotto l’acqua corrente fredda in modo da bloccarne la cottura ed unitela all’interno della ciotola.

  8. Mescolate in modo da amalgamare gli ingredienti e riponete in frigo, oppure consumatela appena pronta.

    Buon appetito, Nenè

CONSERVAZIONE

  1. Conservate la vostra pasta fredda con salmone e zucchine in frigo fino ad un massimo di 3 giorni chiusa in un contenitore ermetico per alimenti.

CONSIGLI

  1. Se non ami il salmone sott’olio, puoi tranquillamente usare quello fresco o quello affumicato!

    Se ti piacciono i piatti freddi, potrebbe interessarti il cous cous caprese o insalata di riso con wurstel.

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, o su INSTAGRAM Cucina_con_Nene per rimanere sempre aggiornata/o sulle le mie ultimissime ricette. Ti aspetto con un LIKE! 🙂

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.