Involtini di pollo con frittata

Gli involtini di pollo con frittata è una ricetta ultra furba e veloce, nonché salva cena!

Sembrerà un lavoro impegnativo e complicato, ma in verità impiegherete meno tempo del previsto e farete un super figurone..

In più siccome Davide non sopporta quando uso gli stuzzicadenti per fermare gli involtini li ho legati con lo spago da cucina. Perché a volte, purtroppo, mentre cuoce la carne, si lega agli stuzzicadenti e risulta difficile levarli. In questo modo annulliamo il rischio di ingerirli sia per i più piccoli… ma anche per qualche adulto!

Mettetevi all’opera con la ricetta scritta passo passo qui sotto!

  • Preparazione: 25 Minuti
  • Cottura: 15/20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 involtini
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 4 fette Petto di pollo (piuttosto larghe)
  • 3 Uova
  • 50 g Parmigiano reggiano (grattato)
  • q.b. Maggiorana
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio
  • q.b. Pepe
  • 1 bicchiere Vino bianco

Preparazione

  1. Per preparare gli involtini di pollo con frittata bisogna innanzitutto preparare le fette di petto di pollo.

    Dopo aver ricavato dal petto intero 4 grosse fette, procediamo schiacciandole un po’ con il batti carne, senza esagerare per non rovinare la carne.

  2. Quando avrete terminato di preparare le fette di carne, preparate le frittatine di mettere all’interno.

    In una ciotola rompete tre uova a cui andrete ad aggiungere il parmigiano grattato, la maggiorana sminuzzata, il sale, e se lo gradite, il pepe.

  3. Scaldate una padella piccola (22/24 cm), versate un filo d’olio, e preparate le 4 frittatine, versando un quarto di composto alla volta.

  4. Trasferite le frittate che avrete ottenuto su ciascuna fetta di petto di pollo, e, dopo averle arrotolate, sigillate con uno spago da cucina.

  5. Prendete ora una padella più larga, versate all’interno un abbondate filo d’olio, e mettetela a scaldare.

  6. Non appena l’olio sarà ben caldo, aggiungete gli involtini e fateli cuocere per 5 minuti sul primo lato, dopodiché girateli, aggiustate di sale e di pepe e sfumate col vino bianco, coprite la padella con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma bassa per altri 10 minuti.

  7. Quando saranno pronti, servite ben caldi.

    Buon appetito, Nenè

  8. CONSERVAZIONE:

    Potete conservare gli involtini rimasti fino ad un massimo di due giorni in frigo, chiusi in un contenitore ermetico.

    CONSIGLIO:

    Potete aggiungere salumi e formaggi sia nella frittata, sia prima di chiudere l’involtino. Sicuramente avrà un gusto ancora più sfizioso!

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, per rimanere sempre aggiornata/o sulle le mie ultimissime ricette. Ti aspetto con un LIKE! 🙂

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *