Crea sito

Focaccette liguri in crescente

Le focaccette liguri in crescente sono delle golose focaccette a base di pasta lievitata e fritte nell’olio ben caldo.

Una volta pronte, possono essere farcite con salumi e formaggio, o anche usate come pane per accompagnare verdure bollite come il cavolo nero.

Se siete stati a qualche sagra o festa di paese nelle zone circostanti Genova, vi sarà sicuramente capitato di averle già trovate, sia nella versione salata, sia in quella dolce.

Focaccette liguri in crescente
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:10 minuti + 3 ore di lievitazione minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:9 focaccette
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Farina 0 (o manitoba) 250 g
  • Farina 00 150 g
  • Acqua 200 ml
  • Zucchero mezzo cucchiaino
  • Lievito di birra fresco 9 g
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Olio di semi 500 ml

Preparazione

  1. Per preparare le focaccette liguri in crescente dovete per prima cosa preparare l’impasto, che dovrà riposare alcune ore per lievitare e gonfiarsi bene.

  2. In una planetaria, o a mano, impastate le due farine, assieme al lievito di birra fresco sbriciolato, assieme a mezzo cucchiaino di zucchero e all’acqua leggermente tiepida.

  3. Quando il composto comincerà a legarsi, unite anche l’olio ed il sale.

  4. Continuate ad impastare energicamente fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e ben incordato.

  5. Coprite il vostro impasto con un canovaccio leggermente umido, e lasciate riposare per circa 2 ore e mezza in un posto caldo.

  6. Trascorse le due ore e mezza, riprendete il vostro impasto e dividetelo in circa 9 pezzi. Formate delle palline e “pirlatele” facendole ruotare sulla spianatoia di legno.

  7. Disponete tutte e 9 le palline sulla spianatoia, e dopo averle coperte con una canovaccio, lasciatele riposare per un’altra mezzora.

  8. Ora è arrivato il momento di friggere le vostre focaccette liguri in crescente: mettete a scaldare l’olio di semi in una padella dai bordi alti, e, nel mentre si scalda, stendete con le mani ciascuna pallina in modo da formare un bel disco, non troppo sottile.

  9. Una volta giunto in temperatura (circa 170/180 gradi) incominciate a tuffare ad una ad una le vostre focaccette.

  10. Fate dorare su ciascun lato le focaccette, abbassando di tanto in tanto la fiamma in modo da non scaldare eccessivamente l’olio e quindi bruciare le focaccette liguri.

  11. Scolate le vostre focaccette liguri in crescente su uno o più fogli di carta assorbente, decidete se cospargerle con zucchero semolato per delle focaccette dolci, oppure se aggiungere un pelino di sale per delle focaccette salate, e servite ben calde.

    Buon appetito, Nenè

  12. CONSERVAZIONE:

    Conservate le vostre focaccette liguri in crescente dentro un sacchetto di carta (come quello del pane) fino ad un massimo di due giorni.

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, o su INSTAGRAM Cucina_con_Nene per rimanere sempre aggiornata/o sulle le mie ultimissime ricette. Ti aspetto con un LIKE! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.