Crema pasticcera al mango

La crema pasticcera al mango è una golosa preparazione a base di mango, un frutto esotico dal color arancio.

Il gusto fruttato di questa crema, la rende perfetta per farcire diversi dolci, infatti io la ho usata per farcire una rivisitazione della TORTA DELLA NONNA in chiave ESOTICA, (CLICCA QUI per la ricetta). Questo non vii vieta però di mangiarla anche come dolce al cucchiaio, magari accompagnata con qualche biscotto.

crema pasticcera al mango
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 7 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 300 ml
  • Costo: Alto

Ingredienti

  • 300 g Mango
  • 2 Tuorli
  • 50 g Zucchero
  • 20 g Amido di mais (maizena)

Preparazione

  1. Per preparare la crema pasticcera al mango, dovete per prima cosa pulire il mango per prelevarne la polpa.

  2. Volendo, potete usare il mango surgelato, come ho fatto io, già pulito e diviso a cubetti in pratiche buste.

  3. Cuocete la polpa di mango per ammorbidirla e una volta morbida, frullatela con il minipimer per ottenere una crema liscia ed omogenea.

  4. In una ciotola a parte, versate i due tuorli, aggiungete lo zucchero e montateli a mano, o con una frusta elettrica, fino ad ottenere un composto chiaro, al quale successivamente, andrete ad aggiungere la maizena.

  5. Versate sopra il composto di tuorli la polpa di mango ancora calda, mescolando sempre con la frusta, e, terminato di versare la polpa di mango, rimettete tutto in un pentolino e traferite nuovamente sul fuoco a fiamma moderata.

  6. Continuate a mescolare la crema per evitare che si formino grumi, e attendete fino ad ottenere la consistenza desiderata: per una torta che cuocerà nuovamente in forno, potete lasciare la crema pasticcera al mango un tantino più liquida, se invece vorrete usare la crema per un dolce al cucchaio, attendete che la crema si rassodi un tantino di più.

  7. La crema pasticcera al mango è pronta, versatela in una ciotola, e copritela con un foglio di pellicola per alimenti a filo della superfice, in modo che non si formi la pellicina a contatto con l’aria.

    Ora avete libera scelta per decidere come usarla, vi ricordo la ricetta della mia torta della nonna esotica, golosa e diversa dal solito.

    Buon appetito, Nenè

  8. CONSERVAZIONE:

    Conservate la vostra crema pasticcera al mango in frigo, chiusa in un contenitore ermetico, fino ad un massimo di 3 giorni.

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, o su INSTAGRAM Cucina_con_Nene per rimanere sempre aggiornata/o sulle le mie ultimissime ricette. Ti aspetto con un LIKE! 🙂

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.