Crea sito

Pizza zucchine e tonno

La pizza zucchine e tonno è una variante gustosa e colorata del piatto più amato dagli italiani. La troviamo fresca e adatta ai giorni di primavera, in cui magari si iniziano ad accendere i forni a legna.
L’accoppiata tonno e zucchine grigliate ci piace molto e sulla pizza sta davvero bene, in aggiunta alla scamorza affumicata ancora di più! Cosa ne dite di gustarla insieme a noi?

Pizza zucchine e tonno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni1 persona
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gPasta per la pizza
  • q.b.Origano
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 50 gTonno al naturale
  • 80 gScamorza affumicata
  • 1Zucchina ( piccola e grigliata)

Preparazione

  1. Per realizzare la pizza, per prima cosa prepariamo l’impasto, seguendo la nostra ricetta riportata qui, per una pizza a lunga lievitazione, o qui, nel caso in cui non si abbia il tempo e si voglia una lievitazione più veloce. Con le dosi riportate in entrambe le ricette otterrete all’incirca 6 pizze.

  2. Tagliare, nel frattempo, la scamorza e grigliare la zucchina (come da ricetta) e porre, successivamente, la passata in una ciotola, condirla con un filo d’olio extra vergine, origano e sale. Foderare con carta forno una teglia rettangolare, in modo che la pizza non si attacchi.

  3. Una volta che l’impasto sarà pronto, stenderlo direttamente nella teglia con le mani, dandogli la forma di una mezza pala. Cospargere con la salsa di pomodoro, le fettine di scamorza, il tonno e le zucchine grigliate.

  4. Riporre in forno statico, preriscaldato a 250°, per 12-15 minuti. Vi consigliamo di mettere la teglia non proprio al centro, ma nella parte bassa del forno e di verificare i tempi in base al vostro elettrodomestico.

  5. Estrarre, tagliare e servire la pizza zucchine e tonno, magari accompagnandola con una bella birretta.

Conservazione

Potete conservare la pizza in frigorifero per 1 giorno e scaldarla all’occorrenza. Si può, inoltre, congelare dopo averla cotta e lasciata raffreddare.

PER ALTRE PIZZE SFIZIOSE, PROSEGUITE LA NAVIGAZIONE, TORNANDO ALLA HOME DEL BLOG

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *