Cavolfiore al vapore con la pentola a pressione, pronto in 5 minuti!

Il cavolfiore al vapore con la pentola a pressione, con una cottura di 5 minuti da quando la pentola raggiunge la pressione, perfetto per tantissime preparazioni.

Cavolfiore al vapore con la pentola a pressione
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti per il cavolfiore al vapore con la pentola a pressione:

600 g cavolfiore
250 ml acqua

Strumenti per la cottura del cavolfiore al vapore con la pentola a pressione:

Passaggi per la preparazione dei cavolfiori al vapore cotti nella pentola a pressione:

Con un coltello togliete le foglie che circondano il cavolfiore, quelle più brutte buttatele, le altre mettetele da parte, se sono grandi tagliatele a metà.

Tagliate il gambo al cavolfiore e con il coltello tagliate tutte le cimette del cavolfiore.

Visto che in cucina non si butta nulla potete utilizzare il gambo per fare un passato di verdura oppure per un brodo vegetale.

Cercate di avere le cimette della stessa misura in questo modo avrete una cottura più omogenea.

Lavate sotto l’acqua corrente le cimette e le foglie ed asciugatele bene con della carta assorbente.

Nella pentola a pressione mettete 250 ml di acqua, inserite il cestello per la cottura al vapore e riempitolo con le cime del cavolfiore, chiudete la pentola a pressione, controllate che la valvola sia sull’immagine della pentola, accendete il gas medio a fiamma alta, quando sentite il sibilo o vedete che il leverblock si alza significa che la pentola è in pressione, abbassate la fiamma e fate cuocere per 5 minuti.

Trascorso il tempo, spegnete il gas, girate la valvola sul vapore e fate fuoriuscire il vapore, quando il leverblock si abbassa significa che potete aprire la pentola a pressione.

Controllate la cottura, se non fosse ancora perfetta rimettete la pentola in pressione e fate cuocere per 1 minuto (fate sempre lo stesso procedimento, portate la pentola al vapore e quando si alza la valvola abbassate il gas e calcolate il minuto).

Togliete il cavolfiore dalla pentola, ora potete prepararlo in diversi modi:

– in insalata condito con olio, aceto e sale

– ripassato in pedella con olio, spicchio di aglio mangiato sia come contorno sia per condire la pasta.

Venite a scoprire tutti i segreti per utilizzare la pentola a pressione:

come utilizzare la pentola a pressione

Consigli:

Non buttate l’acqua che avete utilizzato per la cottura al vapore, aggiungetene altra, salatela, fatela bollire e fate cuocere la pasta.

VI ASPETTIAMO  ANCHE SU:

FACEBOOK

INSTAGRAM

YOU TUBE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.