Crea sito

Cavolfiore in insalata, contorno vegetariano di facile preparazione

Il cavolfiore in insalata  è un ottimo contorno da consumarsi o tiepido oppure a temperatura ambiente.
Il cavolfiore  in insalata si può tranquillamente conservare in frigo dentro un contenitore ermetico e dura un paio di giorni e poi una mezz’ora prima di consumarlo si tira fuori dal frigo e si condisce.
Tante persone non cucinano il cavolfiore perché quando cuoce non emana un profumo ottimo in tutta la cucina ma noi risolviamo  il problema aggiungendo dell’aceto nell’acqua di bollitura.

Cavolfiore in insalata2
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1cavolfiore (medio)
  • 1 bustinaaceto di vino bianco
  • q.b.sale grosso

per il condimento

  • 6 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaiaceto di vino bianco
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione

  1. Pulite il cavolfiore togliendo prima le foglie esterne, quelle più belle tenetele e fatele lessare, togliete la parte più dura del torsolo.

    Ora staccate le cimette con un coltello e lavatele bene.

    In una pentola capiente mettete l’acqua, un bicchiere di aceto bianco e il sale, aggiungete ora le cimette di cavolfiore e le foglie esterne, quando raggiungono il bollore calcolate 10 minuti circa di cottura, poi con una forchetta controllate la cottura se necessario proseguite per qualche minuto.

    Noi preferiamo  una cottura più al dente  ma dipende molto dal gusto personale.

    Scolate i cavolfiori in uno scolapasta e fate scolare.

  2. Preparate ora il condimento:

    In una ciotola sbattete l’aceto con il sale fino a farlo sciogliere completamente e poi aggiungete l’olio sempre sbattendo bene.

    Mettete il cavolfiore lesso in un piatto di portata e versate sopra la salsa preparata.

    Girate bene e il vostro cavolfiore in insalata è pronto per essere consumato.

  3. Potete utilizzare anche l’aceto balsamico per condire i cavolfiori e dare maggior sapore, l’unica cosa l’aceto balsamico essendo di colore scuro tenderà a macchiare un po’ il cavolfiore.

    Non buttate l’acqua di cottura potete utilizzarla per far cuocere la pasta oppure usarla come brodo vegetale nelle vostre preparazioni.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Cavolfiore in insalata, contorno vegetariano di facile preparazione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.