Quando sulla torta si forma un vulcano

131113Effetto vulcano: vi è mai capitato che la vostra torta, preparata con tanto amore e dedizione, durante la cottura si trasformasse in un vulcano? 😀 Ebbene a me è capitato più di qualche volta!!! 😀 La torta è risultata comunque buona, ma il risultato, esteticamente, è davvero terribile 😀

Quando sulla torta si forma un vulcano

Ho fatto alcune ricerche sui miei libri e le mie riviste, ho chiesto ad altre foodblogger e ad intenditori di dolci, ho sbirciato anche su internet e mi sono fatta un’idea dei motivi per cui in cottura si può verificare questo antipatico fenomeno (che io attribuisco sempre alla tecnologia: “tutta colpa del forno!!!!!!!!!” ma forse non è solo colpa sua!!)

ERRORI VULCANO

Perchè si crea il vulcano?

  • Per prima cosa ho notato che mi è successo quando ho utilizzato lo stampo imburrato e infarinato.. non mi è mai successo quando ho rivestito lo stampo con carta da forno. Perchè? Il motivo sembra essere abbastanza semplice: lo stampo in cottura si scalda molto e l’impasto ai bordi tende ad attaccarsi alla teglia, limitando la crescita del dolce all’esterno per dare libero sfogo al centro, dove senza aderenza e attriti è libero di crescere molto di più e.. a volte.. di “esplodere” pure!! La carta da forno fa in modo che l’impasto, lateralmente, si scaldi meno.
  • Un altro motivo, non meno importante, è la quantità e il tipo di lievito utilizzato: se viene utilizzato lievito istantaneo in eccesso, questo produce un eccesso di gas nella parte di impasto che si riscalda più lentamente, facendo così crescere la torta al centro, fino ad esplodere. In genere una bustina di lievito istantaneo per dolci è dosato per 500 gr di farina. Se vengono utilizzati 250 g di farina, ne basterà mezza bustina! Inoltre il lievito va sempre setacciato insieme alla farina, così verrà uniformemente distribuito in tutto l’impasto.
  • Un’altra causa può essere il calore eccessivo della parte superiore del forno: provate ad utilizzare il calore solo dalla parte bassa del forno, probabilmente la lievitazione sarà più uniforme…. eventualmente a metà cottura si può rivestire la parte superiore del dolce con carta da forno per proteggerla dal calore eccessivo, l’importante è non aprire lo sportello del forno prima che non siano passati 25-30 minuti da quando avete infornato.

Questi sono i motivi che ho raccolto, se avete qualche altra idea accetto suggerimenti e consigli 😉 Una cosa comunque non me la toglie di testa nessuno: almeno “in parte”… è colpa del forno 😀 😀 😀 Consoliamoci così 😉

Quando sulla torta si forma un vulcano

Se ti piacciono le mie ricette, segui la mia pagina facebookCooking Giulia!
Clicca “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime novità ;) a presto!

Precedente Crema di radicchio con perle di aceto balsamico Successivo Torta al cocco farcita con marmellata di corniole

4 commenti su “Quando sulla torta si forma un vulcano

  1. Giulia il said:

    Puó darsi anche che si formi a causa della troppa farina
    Infatti se si usa troppa farina rispetto ai liquidi la torta cresce troppo al centro, mentre se è troppo poca tende ad afflosciarsi
    Ciao 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.