Crea sito

FRITTELLE DI BANANA PINA COLADA

Le Frittelle di banana Pina Colada sono una rivisitazione di una ricetta più semplice, a base di sole banane, arricchita dal profumo e dal gusto di ananas, cocco e Rum cubano: una vera esplosione di dolcezza!

Ho ideato queste Frittelle di banana Pina Colada giusto ieri, mentre pensavo con quale dolcetto sfizioso avrei potuto concludere la cena di famiglia. Avevo tutto,così – ricetta base in mano – ho iniziato a dare forma e sapore ad un’idea ispirata al caldo sole di Cuba: ho forse bisogno di ferie?

frittelle di banane

Il risultato, lo vedete: nulla di abbagliante (ma non si può pretendere nulla da una pastella al cucchiaio, se non che si rapprenda prima di scomporsi), ma tanto, tanto buono! Cuore ha apprezzato ancora una volta e ha trovato ottimo anche l’accostamento della buccia di limone grattugiata sopra: “pulisce” la bocca, alleggerendo il gusto della frittella di banana.

Bene, bene! 😋

INGREDIENTI PER CIRCA 20/25 FRITTELLE

130 gr di farina
2 cucchiai di farina di cocco
90 gr di zucchero semolato
60 ml di yogurt
120 ml di latte
1/2 bicchierino di Rum (facoltativo)
1 uovo medio
2 chiodi di garofano grattugiati
1 limone non trattato
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 spolverizzata di cannella e noce moscata
130 gr di ananas a cubetti
80 gr di banana sbucciata, tagliata a cubetti
110 gr circa di zucchero semolato
Una spolverizzata di zenzero in polvere (a gusto)
Olio per friggere
Sale


PROCEDIMENTO

Per prima cosa, mescoliamo insieme la farina, lo zucchero, le spezie, il lievito, un cucchiaino di scorza di limone grattugiata ed un pizzico di sale.

In seguito, a parte, sbattiamo il latte, l’uovo, lo yogurt e – se lo mettiamo – il Rum. Una volta bene amalgamati gli ingredienti liquidi, li aggiungiamo a quelli secchi, mescolando per bene, sino al raggiungimento di un composto liscio al quale aggiungiamo i cubetti di ananas e la banana.

Dopo aver scaldato abbondante olio, iniziamo la cottura delle nostre Frittelle di banana Pina Colada, poche per volta, versando la pastella a cucchiaiate (io ho usato un cucchiaio grande) e girandole delicatamente non appena il lato sotto sarà rappreso (1 minuto circa) e rassodato.

Facciamo dorare entrambi i lati, le scoliamo su carta assorbente e – ancora calde – le tuffiamo in zucchero e zenzero precedentemente mescolati; in conclusione le poniamo su un vassoio e le decoriamo con il resto della scorza di limone grattugiata.

frittelle di banana

Semplice, no? E alla fine, sarà ancora più semplice.. liberare il vassoio!!

VI PIACCIONO LE MIE RICETTE? Seguite CHE PASTICCIO, GINGERBREAD! su Facebook e restate in contatto con me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.