Crea sito

YAKITORI FINTI – DI MAIALE

yakitori di maiale

Gli Yakitori sono probabilmente la preparazione della cucina giapponese più diffusa dopo Sashimi e Sushi: spiedini di bocconcini di pollo leggermente fritti, grigliati e caramellati con la tecnica Teriyaki.

Oggi prepariamo i finti Yakitori utilizzando il maiale e cuocendo gli spiedini in padella con la salsa Teriyaki. Il gusto finale, esalta note dolci e salate, come vuole la tradizione della cucina giapponese.

YAKITORI di maiale

Yakitori finti – di maiale

INGREDIENTI PER 8/10 SPIEDINI

  • 400 g di filetto di maiale  intero
  • 6-7 cucchiai di salsa di soia
  • 4 cucchiai di mirin (o aceto di mele)
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 pezzetto di zenzero fresco (1 cm circa)
  • ½ cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • Sesamo bianco

PREPARAZIONE
Se si usano gli spiedini di legno, mettiamoli in acqua per evitare che brucino in cottura.

Tagliamo la cipolla pelata a metà, poi a fette di 1 cm al massimo e le mettiamo in una ciotola con acqua: passiamo le fette 3 minuti a 1000W in microonde (oppure le lessiamo per un paio di minuti), dopodiché le passiamo sotto acqua corrente e le scoliamo.

Tagliamo la carne a cubetti di circa 2×2 e prepariamo la salsa del condimento: mescoliamo la salsa di soia con il mirin, lo zucchero e lo zenzero in polvere e quello fresco, sbucciato e grattugiato.

Mettiamo i pezzi di filetto in una terrina capiente, dove possano essere ben distesi e non ammucchiati (per avere un condimento omogeneo), versiamo la salsa e le cipolle. Dopo aver mescolato per bene, copriamo con pellicola e lasciamo in frigorifero per un’oretta almeno, mescolando un paio di volte.

Yakitori di maiale

Prepariamo gli spiedini alternando un pezzo di carne ed un pezzo di cipolla, mettendo in tutto 4 pezzi per spiedino (se usate quelli piccoli come me) e lasciando cadere del sesamo su ognuno; scaldiamo una padella dal fondo spesso o una piastra, a fiamma vivace.

Cuociamo gli spiedini spennellandoli con la salsa di marinatura e li giriamo per cuocerli bene da tutti i lati; serviamo subito, aggiungendo altro sesamo e accompagnando – se gradite – con riso bianco e verdure in pastella.

VI PIACCIONO LE MIE RICETTE? Seguite CHE PASTICCIO, GINGERBREAD! su Facebook e restate in contatto con me!

2 Risposte a “YAKITORI FINTI – DI MAIALE”

    1. Mi fa mollllllto piacere!! 😀 Ti dirò che anche la mia cucciola di non ancora 3 anni, ne va ghiotta! Allora.. aspetterò tuo feedback! 😉 Buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.