Panbauletto gluten free

Panbauletto gluten free, ottimo per accompagnare la colazione ma anche panini da farcire per un pranzo d’asporto!

Ciao a tutti, mi ritrovo a pubblicare una ricetta in momento particolare per il nostro Paese.

L’arrivo del coronavirus sta modificando le nostre giornate e nonostante faccia la mamma a tempo pieno non riesco a  pubblicare da moltissimo, ed eccomi ora a condividere una ricetta creata anni fa.

Se non fosse per il pericolo per la salute, forse questa quarantena ci regala tempo: tempo per rilassarsi, tempo per riflettere, tempo per vivere la famiglia al 100%, tempo per comprendere meglio i rapporti quotidiani, tempo per riflettere sul cibo e tempo da dedicare alla preparazione del cibo. Ci sono molte categorie che devono lavorare fuori casa, tra questi mio marito che essendo carabiniere non può certo avere alternative, vi mando un grande abbraccio!

Via ora alleggeriamo la mente, questa ricetta è ottima e malleabile, dalla colazione alla coccola dopo cena con marmellata e burro, dal panino per pranzo al toast per cena!! Insomma largo alla fantasia!!

Spero vi piaccia e fatemi sapere scrivendo qui sul Blog, o sulla pagina Facebook o Instagram!

Vi ricordo che non si scherza con le allergie e le intolleranze, quindi se preparate qualcosa per un vostro caro celiaco, dovete assolutamente disinfettare benissimo il forno e tutte le attrezzature. Lavorate direttamente su un tagliere o una tovaglia di plastica (semmai usatela solo per questi lavori senza glutine!), perché nei taglieri di legno potrebbero sempre rimanere eventuali residui di farina con glutine!Le farine devono avere assolutamente il simbolo della spiga barrata!

Vi ricordo che su Facebook è presente la nostra pagina e li potete interagire con noi e scoprire cosa pasticciamo ogni giorno!!!
“Come a casa tua”

Su Instagram vi aspetto al contatto Come_a_casa_tua

Panbauletto gluten free

Ingredienti:

  • 350 g di un preparato di farina per pane (zeroinpiu’),
  • 50 g di farina di mais finissima
  • 100 g di farina di quinoa
  • 7 g di lievito di birra fresco
  • 400 g di acqua
  • 20 g di olio Evo (se leggero altrimenti olio di semi di girasole).
  • 8 g sale

Procedimento:

Ho impastato al mattino per poter infornare al pomeriggio tardi, altrimenti impastate di sera, fate riposare in frigo e al mattino infornate.

Per prima cosa andiamo a setacciare le farine così da uniformarle meglio, sciogliere il lievito di birra fresco nell’acqua e andiamo pian piano ad inserirlo nelle farine.

Impastiamo finché non si eliminano eventuali grumi, lasciamo riposare per 30 minuti coperti da un canovaccio umido.

Riprendiamo l’impasto e inserire l’olio extra vergine di oliva (o olio di semi di girasole), appena viene assorbito bene inserire il sale e lasciar riposare 10 minuti.

Essendo una ricetta ad impasto diretto andiamo a riprendere il nostro composto, formiamo subito le palline aiutandovi con un leggero spolvero di farina e inserirlo nello stampo.

Attendere il raddoppio, accendiamo il forno a 200°, nel frattempo per far aderire i semi con un pennello andiamo ad umidire con acqua la superficie.

Inseriamo il nostro panbauletto in forno per 30 minuti. Appena cotto coprire con un panno e lasciarlo raffreddare.

 

Mi auguro che vi sia piaciuta la ricetta!!