Crea sito

Roccocò morbidi

roccocò morbidi sono uno dei dolci tipici napoletani del periodo natalizio. Sono delle ciambelle speziate, arricchite di mandorle, che si preparano in pochissimo tempo ed hanno un profumo ed un sapore unici. Esistono in due versioni, una dura e una morbida. Il “segreto” per averli morbidi sta tutto nei tempi di cottura. Poiché raffreddandosi tendono ad indurirsi, basta cuocerli pochi minuti e toglierli subito dalla placca. Inutile dirvi che personalmente prediligo quella morbida! Come dicevo, hanno un sapore davvero particolare, in quanto sono aromatizzati con il “pisto”. Non spaventatevi, è solo un misto di spezie (per la precisione: cannella, noce moscata, coriandolo e chiodi di garofano) venduto in bustine. Qualora non lo trovaste al supermercato, potete acquistarlo on line, in drogheria o nei negozi specializzati per forniture dolci. L’impasto è molto semplice da preparare e non necessita di riposo. Basta impastare, infornare e in meno di mezz’ora i vostri roccocò morbidi sono pronti. Volete prepararli anche voi?

roccocò morbidi

Roccocò morbidi

Andiamo a vedere allora cosa vi occorre (dose per 7 roccocò):

  • 300 gr. di farina
  • 150 gr. di zucchero
  • 50 gr. di miele (acacia o millefiori)
  • 75 gr. di acqua tiepida
  • 100 gr. di mandorle con buccia, tritate grossolanamente
  • 10 gr. di pisto (una bustina; se non lo trovate, potete tranquillamente prepararlo voi, miscelando cannella, noce moscata, coriandolo e chiodi di garofano)
  • la punta di un cucchiaino di ammoniaca per dolci
  • 40 gr. di cubetti di arancia candita
  • 1 tuorlo per spennellare

Accendere il forno a 180 gradi, modalità statico.

Sulla spianatoia, versare la farina a fontana.

Al centro, mettere lo zucchero, le mandorle, la bustina di pisto, il miele e l’arancia candita.

Versarvi l’acqua tiepida e cominciare ad amalgamare il tutto con le mani, unendo anche l’ammoniaca per dolci. Non vi spaventate se l’impasto vi sembra inizialmente secco e polveroso, a mano a mano che si impasta, tutto si amalgama. Otterrete un panetto simile alla frolla, ma più compatto.

Foderare la placca del forno con carta forno.

Prendere un pezzo di impasto del peso di 100 gr. o poco più (il peso è importante, per avere ciambelle tutte uguali e con la stessa cottura uniforme). Sulla spianatoia, fare un cordoncino lungo 10 cm. e largo 2 cm., infarinando leggermente la spianatoia se necessario. Chiuderlo a ciambella e disporlo sulla placca foderata. Proseguire così fino ad esaurimento dell’impasto.

Schiacciare leggermente le ciambelle con la punta delle dita (io non l’ho fatto, è facoltativo) e spennellarle con il tuorlo d’uovo. Infornare in forno caldo e far cuocere per 23 minuti (come vi ho detto, i tempi di cottura sono importantissimi per averle morbide).

Sfornare e toglierle subito dalla placca (questo per evitare che il calore della placca le faccia cuocere ancora, con il rischio di farle indurire). Far raffreddare e…. godetevi i vostri roccocò morbidi!!!

Come sempre, spero vi piacciano!!! 😉