Crea sito

Torta mascarpone e pesche sciroppate

Questa torta mascarpone e pesche sciroppate è una di quelle torte che conquistano proprio tutti! E’ morbida, golosa e con tutto il sapore della frutta. Io, amante delle pesche,  mi sono messa alla ricerca sul web di una torta che fosse bella morbida. Mi sono imbattuta in una ricetta di Anna Moroni; lei aveva preparato un ciambellone al mascarpone con la Nutella. La presenza del mascarpone, così cremoso, mi ha convinta a prepararla, e ho sostituito la Nutella con le pesche sciroppate e la vanillina con il limone. All’interno dell’impasto non ho messo tutto il contenuto del barattolo di pesche sciroppate che avevo; ne ho tenute un pochino da parte per decorare al centro la torta, ma ciò non toglie che possiate metterle tutte all’interno del dolce. Una torta soffice, gustosa e profumata che vi ricorderà l’estate. Ottima servita con un caffè o un tè, è ideale per la colazione, la merenda o anche per un goloso dopo cena. Volete prepararla anche voi?

torta mascarpone e pesche sciroppate

Torta mascarpone e pesche sciroppate

Andiamo a vedere dunque cosa vi occorre per preparare questa deliziosa torta mascarpone e pesche sciroppate (dose per una tortiera da 22 cm. di diametro):

  • 3 uova
  • 250 gr. di mascarpone
  • 250 gr. di farina 00
  • 200 gr. di zucchero
  • un pizzico di sale
  • scorza grattugiata di mezzo limone (se non lo avete, potete sostituirlo con l’aroma in fialetta)
  • un barattolo piccolo di pesche sciroppate (le mie, sgocciolate, pesavano circa 250 gr.; a voi la scelta di metterle tutte nell’impasto o lasciarne qualcuna da parte per la decorazione. Io ne ho lasciato circa 50 gr. per la decorazione)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo q.b. da spolverizzare

Per prima cosa, tagliare a pezzetti le pesche sciroppate e tenerle da parte.

Accendere il forno a 180 gradi, modalità statico.

Imburrare e infarinare la tortiera a cerchio apribile.

In una ciotola, montare per bene le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Unire il mascarpone, il pizzico di sale e la scorza grattugiata di limone (o l’aroma) quindi incorporarli per bene, con le fruste elettriche, al composto di uova e zucchero.

Aggiungere poi il lievito, incorporando per bene anche questo, e in ultimo le pesche sciroppate a pezzetti (scegliete se metterle tutte o lasciarne qualcuna per la decorazione), mescolando delicatamente con una spatola. Se volete, ma questo è facoltativo, potete eventualmente aggiungere un cucchiaio di sciroppo delle pesche.

Versare il composto nella tortiera, infornare in forno caldo e far cuocere per 40 minuti.

Far raffreddare, sformare e decorare, se vi piace, con pezzetti di pesche sciroppate e una spolverizzata di zucchero a velo (oppure solo zucchero a velo).

La vostra torta mascarpone e pesche sciroppate è pronta… buon appetito!!!

Come sempre, spero vi piaccia!!! 😉