Crea sito

Pici, ricetta tradizionale senese

Una ricetta che fa parte della cucina tradizionale senese. Una pasta fresca gustosa che si sposa molto bene con sughi corposi come i ragù, ma anche con un pesto, un sugo di formaggi, di funghi…
Un ottimo piatto della domenica per accogliere tutta la famiglia intorno alla tavola e riscoprire i piaceri semplici che diventano ricordi e tradizioni.

Ingredienti per 8 persone

  • 500 gr. di farina 00
  • 200 gr. di farina di semola
  • 2 bicchieri di acqua (250 ml circa)
  • 2 cucchiai di olio evo

Procedimento

  1. Versate l’acqua e l’olio in una ciotola capiente.
  2. Versate a pioggia la miscela di farine e, con una forchetta, cominciate ad amalgamare.
  3. Quando l’impasto diventa troppo pesante per essere lavorato con la forchetta rovesciate sul piano di lavoro e impastate a mano, fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.
  4. Rimettete l’impasto nella ciotola, coprite con la pellicola e lasciate riposare per almeno mezz’ora.
  5. Preparate una ciotola con un paio di etti di farina di mais e tenetela a portata di mano.
  6. Riprendete l’impasto e ricavatene delle palline (dimensione pallina da ping pong) e cominciate a stenderle fino ad ottenere un lungo filo (dimensione di un bucatino circa).
  7. Passate il filo di pasta nella farina di mais e deponetelo sul piano di lavoro.
  8. Quando avrete 6/7 fili infarinati raccoglieteli in una sorta di matassa e deponeteli su un vassoio infarinato. Calcolate circa 150 gr. a persona.
  9. Cuocete i pici in abbondante acqua salata e condite con sugo ai funghi, ragù, pesto, crema ai formaggi… Sono sempre buoni!
  10. Potete surgelare i pici, prima allargati su un vassoio, poi raccolti in sacchettini e cuocerli senza farli scongelare.