Crea sito

PASTA FRESCA SENZA UOVA


Adoro la pasta fresca fatta in casa, un rito che da sempre ricorda giorni di festa e pranzi in famiglia.
La ricetta classica in molte regioni è la pasta fresca all’uovo, ma è anche molto diffusa la ricetta della pasta di semola di grano duro: il tipico impasto delle orecchiette pugliesi ad esempio.
La pasta fresca senza uova è un impasto versatile, una versione più leggera appunto senza uova: beh io ne sono innamorata ed è ormai un rito anche per me la domenica impastare velocemente e preparare tagliatelle, trofie, gnocchetti, cavatelli..mi diverto a creare tipi di pasta diversi.
Il risultato è ottimo anche con l’impasto a mano.

PROPORZIONI PASTA FATTA IN CASA
Io lascio le dosi per 4 persone basandomi sulla proporzione che è questa: si utilizza sempre la metà di acqua rispetto alla semola – 400 g di semola = 200 ml di acqua calda.

PASTA FRESCA SENZA UOVA
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gSemola di grano duro rimacinata
  • 200 mlAcqua (calda)
  • 6 gSale

Pasta fresca senza uova

  1. Versare la semola all’interno di una ciotola capiente con il sale – oppure su una spianatoia – ed aggiungere l’acqua riscaldata sul fornello.

  2. È sufficiente che l’acqua sia calda, non bollente! Aggiungerla in due o tre riprese mescolando con una forchetta per iniziare ad amalgamare il composto. Man mano aggiungendo l’acqua il composto si compatterà e sarà possibile lavorarlo ed impastarlo con le mani.

  3. Impastare bene esercitando la giusta pressione, allargando il composto e piegando più volte. Il panetto risulterà compatto e non appiccicoso. Lasciarlo riposare a temperatura ambiente circa mezz’ora coperto con un canovaccio, oppure in frigo con pellicola per 15 minuti

  4. Trascorso il tempo di riposo, staccare dei pezzi e stendere una sfoglia rettangolare abbastanza sottile da per creare tagliatelle o fettuccine – è possibile scegliere il formato preferito – Oppure creare dei filoncini da lavorare con le dita per creare trofie – orecchiette – cavatelli …Io ho preparato le tagliatelle

  5. Per le tagliatelle creare una sfoglia rettangolare non molto grande, infarinare le pieghe (come in foto) e tagliare con coltello. Aprire e disporre su di un telo infarinato senza accavallare troppo. Procedere alla cottura in acqua bollente salata: occorrono circa 4 minuti per le tagliatelle, qualche minuto in più per i formati più doppi.

    Questo tipo di pasta è il più classico utilizzato ed è perfetto per tutti i tipi di condimento: CONSIGLIO IL PESTO GENOVESERICETTA QUI

  6. Seguimi sui canali SOCIAL mi trovi scrivendo Benessere e Gusto blog 

    INSTAGRAM e  FACEBOOK 

    SEGUI ANCHE IL CANALE youtube con tutte le mie video ricette

    Ricevi sempre le nuove ricette comodamente nella tua MAIL- iscriviti gratis – riceverai un messaggio e dovrai solo confermare all’indirizzo indicato! Ti aspetto grazie <3

Conservazione

Se non utilizzata subito, la pasta di semola si conserva in frigo, su un vassoio con pellicola per 3 – 4 giorni

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.