Polpette di zucchine e ricotta: fritte, al forno o in padella

Polpette di zucchine e ricotta: fritte, al forno o in padella

Adoro le polpette di qualsiasi tipo ma nella mia personale graduatoria un posto di riguardo è riservato alle polpette di zucchine e ricotta.

Una versione vegetariana di un classico della cucina italiana che, se cotte nel forno, possono essere anche un piatto leggero e dietetico ma non per questo privo di gusto.

Hanno l’enorme vantaggio di poter essere preparate in qualsiasi stagione, perché gli zucchini, si sà si trovano sempre, anche se sicuramente l’estate è il loro periodo migliore.

E poi è una preparazione facilissima e versatile che puoi personalizzare a seconda dei tuoi gusti aromatizzandola con varie spezie e sapori come menta o basilico, oppure trasformandole in un piatto unico arricchendole di formaggi o salumi.

Insomma le polpette di zucchine sono un piatto perfetto da gustare sempre, che sia un finger food come antipasto, o come secondo leggero e appetitoso, ma anche come sfizioso antipasto.

Vi assicuro che le amerete anche se non siete vegetariani e con questa ricetta trasformerete questa verdura in un piatto gustoso apprezzato da tutti, anche da quelli che “odiano” le verdure.

Per quanto riguarda la cottura potrai decidere di friggerle oppure scegliere la cottura in padella o cuocerle al forno per proporle come secondo piatto oltre che gustoso anche sano e perché no economico!

Polpette di zucchine e ricotta: fritte, al forno o in padella
 



  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 – 6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • Zucchine (400 g)
  • Ricotta vaccina (150 g)
  • Parmigiano Reggiano DOP (50 g)
  • Pane grattugiato (50 g)
  • uovo (1 intero)
  • Sale (q.b.)
  • Pepe (q.b.)

Per impanare e friggere

  • Pane grattugiato (q.b.)
  • Olio di semi di arachide (q.b. per friggere)
  • Olio extravergine d’oliva (q.b per la cottura in forno )

Preparazione

Step 1

  1. Per prima cosa prendete le zucchine, togliete le due estremità con un coltello, e lavatele bene.

    Poi grattugiatele utilizzando i fori che normalmente si usano per grattugiare il parmigiano.

    Una volta grattugiate strizzatele bene con le mani per eliminare l’eventuale liquido in eccesso.

Step 2

  1. A questo punto prendete una ciotola capiente e metteteci le zucchine, la ricotta, il parmigiano, l’uovo, il pan grattato ed aromatizzate di sale e pepe.

    Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, cremoso ma anche compatto.

    Iniziate quindi a formare le polpette aiutandovi con le mani umide.

    Io di solito le preparo della dimensione di una pallina da ping pong, ma dipende da voi, potete farle più grandi o al contrario piccolissime da servire come finger food.

Step 3

  1. A seconda della cottura che avete scelto: accendete il forno oppure mettete in una padella a scaldare l’olio per friggere.

    Nel frattempo passate le polpette di zucchine e ricotta nel pangrattato ed adagiatele in un grande piatto.

    Ora siete pronti per cuocerle.

Variante fritta

  1. Scaldate abbondante olio di semi in una padella larga o in una wok.

    Per vedere se l’olio è pronto versate in padella uno stecchino, se produrrà le bollicine allora potete cominciare ad adagiare le polpette, poche alla volta per non farle attaccare una all’altra.

    Quando vedete che cominciano a dorare da una parte, giratele delicatamente e completate la cottura in modo uniforme.

    Una volta pronte scolatele ed adagiatele su un piatto con carta da cucina perché sia assorbito tutto l’olio in eccesso.

Variante al forno

  1. Se preferite un piatto più leggero potete optare per la cottura al forno.

    In questo caso distribuite le polpette su una teglia, foderata con carta da forno, irroratele leggermente con un filo di olio extra vergine di oliva e cuocetele in forno ventilato preriscaldato a 180° per 15-20 minuti fino a quando saranno dorate.

    Ricordatevi di girarle a metà cottura.

Variante in padella

  1. Prendete una padella larga, versate due cucchiai di olio extravergine di oliva e scaldatela.

    Non appena l’olio sarà giunto a temperatura cuocete le polpette per 3 minuti per parte stando attenti a non romperle mentre le girate. Dovranno diventare leggermente dorate.

CONSERVAZIONE

Le polpette di zucchine e ricotta danno il meglio appena fatte.

In ogni caso sono buone anche il giorno dopo riscaldate o a temperatura ambiente.

Per conservarle mettetele in un contenitore ermetico in frigorifero per al massimo un giorno.

In alternativa potete prepararle e congelarle crude e toglierle dal freezer e friggerle all’occorrenza.

VARIANTI

Potete tranquillamente sostituire la ricotta con altri tipi di formaggio: andranno bene feta, stracchino, scamorza, o anche philadelphia.

Una variante non vegetariana, per creare un piatto completo, la ottenete riducendo della metà le dosi di formaggio ed aggiungendo al suo posto del prosciutto cotto, pancetta a dadini o salame a cubetti.

Per polpette ancora più saporite sostituire il parmigiano con del pecorino.

ALTRE RICETTE

Se vuoi creare dei piatti leggeri ma con gusto prova a farti ispirare da questi piatti https://blog.giallozafferano.it/atavolacontea/piatti-light-vuole-rimanere-forma-gusto/

A TAVOLA CON TEA SU INSTAGRAM

Segui il mio profilo Instagram cliccando sul seguente link https://www.instagram.com/atavolacontea_/?hl=it

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.