TIRAMISU AGLI AMARETTI CON CREMA DI STRACCHINO

tiramisu con crema di stracchino

Tiramisu agli amaretti con crema di stracchino, un dessert semplice e senza cottura che piace a tutti, molto più delicato di quello classico perché al posto della crema al mascarpone ho usato la crema allo stracchino che è buonissima!
Un vero piacere per il palato che grazie al gusto dolce-amaro degli amaretti ed alla leggerezza della crema allo stracchino creano un’armonico connubio di sapori!

Per realizzare questo tiramisù ho usato i Pavesini, ma naturalmente potete sostituirli con i classici savoiardi, poi gli ho inzuppati in una bagna di liquore all’amaretto ed acqua. Naturalmente se ci sono dei bambini a tavola sostituite la bagna con del latte per evitare il liquore.

Io vi lascio volentieri la ricetta del mio tiramisù agli amaretti con crema di stracchino e voi se volete provatelo. Vi assicuro che non ve ne pentirete…chiedetelo a mio marito!
Ed ora…Apparecchiatelatavola!

tiramisu agli amaretti
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gstracchino
  • 100 gpanna fresca da montare
  • 100 gzucchero
  • 2uova (freschissime)
  • 100 gpavesini
  • 100 gamaretti

Per la bagna

  • 100 mlacqua
  • 50 mlamaretto (liquore)

Tiramisu agli amaretti: procedimento

Per prima cosa preparate la crema allo stracchino seguendo la mia ricetta qui, senza aggiungere però alcun liquore.
Preparate poi la bagna mischiando in un piatto fondo, l’acqua con il liquore all’amaretto (se non volete sentire troppo la presenza del liquore diminuite leggermente la dose).
Sbriciolate grossolanamente i biscotti amaretti ma lasciatene qualcuno intero per decorare.

Adesso non vi rimane che comporre il tiramisù: potete metterlo in un unica ciotola o preparare già 4 coppette da servire direttamente agli ospiti.

Sporcate con qualche cucchiaiata di crema allo stracchino il fondo del contenitore, inzuppate velocemente i Pavesini nella bagna preparata con il liquore amaretto e disponeteli sulla crema, dopodiché ricoprite con altra crema e spargete sulla superficie parte degli amaretti sbriciolati.
Continuate di nuovo da capo con i Pavesini inzuppati e proseguite fino alla fine degli ingredienti.
All’ultimo strato terminate con la crema di stracchino, una bella sbriciolata di biscotti amaretti su tutta la superficie e decorate con qualcuno intero.

Lasciate riposare in frigorifero per almeno 1 ora prima di servirlo.
  1. ricetta tiramisu allo stracchino

    Il vostro tiramisù agli amaretti con crema di stracchino è pronto! Facile vero?

  2. dessert all'amaretto

Conservazione e note del tiramisu agli amaretti

Conservazione: il tiramisu agli amaretti si conserva in frigorifero per 1-2 giorni coperto con pellicola trasparente per alimenti.

Note: per un sapore più delicato diminuite la dose del liquore all’amaretto. Se ci sono bambini usate il latte per la bagna.

Potete utilizzare i biscotti Pavesini o i savoiardi in base ai vostri gusti.

ATTENZIONE: usate solo uova freschissime (guardate qui come riconoscerle) altrimenti potete sempre pastorizzarle.

Ricette tiramisu da non perdere!

Provate anche il tiramisù al pistacchio, o il tiramisù all’ananas, o il tiramisu all’alchermes oppure un goloso tiramisu con cantucci alle mandorle.

Tornate alla Home e seguitemi anche su Instagram QUI,  su Pinterest QUI e su Twitter QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!