COSTE DI BIETOLA GRATINATE AL FORNO

ricetta coste gratinate

Coste di bietola gratinate al forno senza besciamella, una ricetta light delle coste impanate al forno con formaggio, pangrattato fatto in casa e come ingrediente principale la bietola da costa detta anche bieta o bida un ortaggio con tante proprietà. Pochi e semplici passaggi per un contorno di verdura semplice e leggero, un’ottima alternativa ai finocchi gratinati in forno.

La ricetta delle coste gratinate è semplicissima, dopo averle pulite si sbollentano per una decina di minuti, si passano nell’uovo sbattuto, nell‘impanatura con parmigiano e poi tutto in forno a gratinare fino a quando non si sarà formata una dorata crosticina croccante.

Mio cognato mi ha regalato un bel mazzo di bietola da costa del suo orto e mi ha consigliato di provare questa ricetta che ho trovato subito geniale per utilizzare le coste, che sono la parte più dura della bieta, mentre con le foglie della bietola si possono realizzare altri piatti succulenti.

Nel frattempo che inizio a preparare la ricetta delle coste gratinate vi consiglio di dare una sbirciatina alle verdure al forno con pangrattato, altra idea sfiziosa da provare. Alla prossima!

Coste di bietola gratinate ala forno
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

Coste al forno gratinate

1 cespo bietola (da coste)
1 uovo
50 g parmigiano grattugiato
Qualche rametto rosmarino
q.b. olio di oliva
q.b. sale

Ricetta

Come fare le coste di bietola gratinate al forno

Pulite e lavate la bietola da costa, separate con un coltello la parte bianca (la costa) dalle foglie che potete impiegare in altre ricette.
Mettete le coste a sbollentare in acqua leggermente salata per circa 10 minuti, dopodiché scolatele e fatele raffreddare.

In un piatto sbattete un uovo poi preparate la panatura mescolando il pangrattato, il parmigiano grattugiato, il rosmarino tritato finemente ed il sale. Impanate le coste passandole prima nell’uovo sbattuto e subito dopo nel mix di pangrattato.
Adesso foderate una teglia con carta da forno e disponete una a fianco dell’altra le coste impanate, irrorate con un filo d’olio di oliva e mettete a cuocere in forno statico a 180° per 20 minuti circa, quando iniziano a dorarsi sono pronte.

Ricetta perfetta per un contorno light: coste gratinate

Una volta cotte potete sfornare e servire le vostre coste di bietola impanate e gratinate al forno, un contorno semplice e leggero ed un’ottima ricetta per cucinare le coste della bieta.
Se vi avanza la panatura non preoccupatevi, potete sempre usarla per gratinare altre verdure come zucchine, melanzane, carote, peperoni ecc. Buon appetito!

ricetta coste gratinate
Coste gratinate al forno

Conservazione e consigli

Conservazione: le coste al forno si conservano in frigo per 1-2 giorni tenute in un contenitore chiuso. Prima di consumarle nuovamente riscaldatele per alcuni minuti in forno.
Consigli: se volete una ricetta leggerissima potete evitare di mettere l’uovo e passare le coste direttamente nel pangrattato.
Se volete potete tagliarle anche più piccole per servirle meglio.
Potete usare anche altre erbe aromatiche come salvia, timo, erba cipollina e prezzemolo oppure fare un mix tra quelle che preferite.

Ricette di verdure al forno

Provate altri contorni di verdura come:
PATATE GRATINATE AL FORNO CON POMODORINI E MOZZARELLA
VERDURE AL FORNO CON PANGRATTATO
PATATE RIPIENE AL FORNO CON MORTADELLA

Seguitemi su Facebook QUI, su Instagram QUI,  su Pinterest QUI e su Twitter QUI oppure tornate alla Home.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!