anelli di totano fritti ricetta facile

Gli anelli di totano fritti senza pastella quindi senza uova sono davvero fantastici, ottimi come antipasto ma buonissimi anche come secondo piatto accompagnato con delle fettine di limone e una buona insalata di patate e prezzemolo saranno la gioia di tutti a tavola. Si preparano in poco tempo e io vi spiego come fare per avere una crosticina croccante che non assorbe olio e che non si rompe quindi seguite attentamente la ricetta. Vi lascio la mia PAGINA FACEBOOK se volete essere aggiornati ogni giorno con la mia ricetta nuova basta lasciare un mi piace. Su INSTAGRAM o anche su PINTEREST trovate tutte le mie ricette

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli anelli di totano fritti

  • 800 ganelli di totano
  • 200 gfarina 00
  • 200 gsemolino
  • 1 q.b.limone
  • 2 pizzichisale
  • q.b.olio di arachide (per friggere)

Preparazione Anelli di totano fritti

  1. Per preparare gli anelli di totano fritti per prima cosa lavate appunto gli anelli di totano sotto l’acqua corrente fredda e poi disponeteli tra due teli di cucina ad asciugare molto bene.

  2. Io prediligo gli anelli di totano al posto di quelli di calamari che sono più fini e quindi meno compatti come carne, ma potete usare lo stesso quelli di calamari. Una volta che sono ben asciutti mescolate in una pirofila la farina con il semolino molto bene, inserite gli anelli e scuotette bene la teglia per farli coprire con le farine.

  3. A questo punto lasciate riposare gli anelli di totano dentro la farina per almeno 20 minuti per far in modo che assorbano bene farina e semolino e non si stacchi in cottura.

  4. Passato il tempo di riposo scaldate molto bene una quantità di olio sufficiente a friggere gli anelli di totano fritti pochi per volta ma in profondità, ciò significa che devono restare coperti di olio. La temperatura del olio (meglio quello di arachidi) dev’essere di 160° quindi controllate con un termometro oppure usate una friggitrice.

  5. Prendete ora pochi anelli di totano scuotendo la farina in eccesso e tuffateli nell’olio caldo pochi per volta, dopo un paio di minuti girateli aiutandovi con una paletta forata e friggete anche dall’altra parte. Scolate gli anelli di totano fritti su carta assorbente e solo allora salateli in superficie.

  6. Portate gli anelli di totano fritti a tavola accompagnandoli con delle fettine di limone cosi ognuno può aggiungere quanto succo di limone piace e.. BUON APPETITO

Conservazione

Gli anelli di totano fritti vanno consumati appena fatti perché se conservati perderebbero la loro croccantezza tuttavia se vi avanzano potete tenerli in frigo in un contenitore ermetico per 1 giorno e passarli in forno con il grill per pochi minuti per farli tornare croccanti.

Altre ricette

QUI e anche QUI altre RICETTE sfiziose. Se volete vedere altre ricette TORNA IN HOME 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.