Crea sito

Pastiera Napoletana (ricetta originale)

Pastiera Napoletana

Pastiera Napoletana (ricetta originale).

Dopo la versione della mia mamma e quella al cioccolato da buona Napoletana nel mio blog non poteva mancare la pastiera Napoletana originale, la ricetta antica, quella della nonna, con i trucchi e i segreti per un risultato perfetto, profumata e buona come solo le cose antiche sanno essere 😀

Pastiera Napoletana

Ingredienti per 3 pastiere da 24 cm:

Ripieno:

600 gr di grano precotto in barattolo di vetro (oppure 300 g grano crudo)

400 ml di latte intero fresco

un cucchiaio di strutto

700 gr di ricotta freschissima di pecora

700 gr di zucchero

7 uova intere e 3 tuorli

una bustina di vanillina

2 fiale di fior d’arancio

1 fialetta millefiori

1 cucchiaino di cannella in polvere

buccia tagliata intera e spessa di un limone e un’arancia

200 gr di frutta candita a dadini

Ingredienti frolla:

1 kg di farina 00

6 uova piccole oppure 5 medie

400 gr di zucchero

400 gr di strutto

1 pizzico di sale

la buccia di 2 limoni grattugiata

mezza fialetta fior d’arancio

Finitura: zucchero a velo

Pastiera Napoletana

– Se usate il grano crudo va tenuto a mollo in una ciotola con acqua fredda per 3 giorni, cambiando l’acqua ogni giorno mattina e sera, trascorso il tempo indicato sgocciolarlo, sciacquarlo e poi cotto in una pentola con abbondante acqua fredda, appena raggiunge il bollore, mettere la fiamma al minimo e cuocere per 1 ora e mezza, senza mai girarlo per non farlo rompere, a questo punto scolarlo ed è pronto per essere utilizzato nella ricetta.

Procediamo alla preparazione:

Impastare la frolla come si fa di solito (mettere insieme tutti gli ingredienti e impastare velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo) mettere in frigo (Per avere un risultato perfetto dovreste impastarla il giorno prima e lasciarla in frigo fino al momento di utilizzarla).

Ripieno:

Mettere una pentola larga sul fuoco (il grano dovrebbe restare disteso) unire il latte, con la cannella e lo strutto, farlo sciogliere a fiamma bassa, appena è sciolto aggiungere il grano e le bucce intere di arancia e limone e cuocere a fiamma bassissima finchè mescolando di continuo non diventa una crema (circa 30 minuti),togliere dal fuoco, eliminare le bucce, avendo cura di prelevare la crema che ci resta attaccata vicino per non sprecarla, prelevare 200 g di crema di grano e frullarla, unirla all’altro grano, mettere il tutto in una ciotola a raffreddare.

A parte setacciare la ricotta, aggiungere lo zucchero e con uno sbattitore mescolare bene e lasciarla riposare 30 minuti in frigo.

Passato il tempo di riposo in frigo unire le uova alla crema di ricotta, la vanillina, la frutta candita, le fiale di fior d’arancio e millefiori, ed il grano raffreddato, mescolare bene con lo sbattitore fino a farlo diventare una crema omogenea.

Imburrare (con lo strutto) le 3 tortiere basse per crostata.

Mettere la base di frolla, rivestendo tutto lo stampo compreso i bordi, versare il ripieno di grano.

Decorare mettendo le strisce intrecciate a losanga (come fate per la crostata, solo oblique, per tradizione ci vanno 7 strisce)

Infornare le pastiere di grano nel ripiano medio basso del forno a 170 gradi x almeno un ora e 30 deve dorarsi e diventare di un bel colore ambrato, se occorre lasciarla cuocere qualche altro minuto.

Togliere dal forno e lasciarla raffreddare nella teglia.

Quando è ben fredda spolverizzare di zucchero a velo.

La pastiera Napoletana va consumata il giorno dopo, meglio 2 😉

SEGUITEMI SUI SOCIAL 😉

CLICCATE QUA PER METTERE MI PIACE ALLA MIA PAGINA FACEBOOK, per voi ogni giorno tantissime ricette.
ISCRIVETEVI CLICCANDO QUA AL MIO GRUPPO FACEBOOK.
CLICCANDO QUA POTETE SEGUIRMI SU INSTAGRAM
CLICCANDO QUA POTETE SEGUIRMI SU PINTEREST
ATTIVATE LE NOTIFICHE PUSH E MESSANGER, RICEVERETE OGNI GIORNO LE MIE RICETTE GRATUITAMENTE SUL VOSTRO SMARTPHONE.
E se preparate una mia ricetta, mandatemi una foto, la pubblicherò con piacere sulla mia pagina Facebook.

2 Risposte a “Pastiera Napoletana (ricetta originale)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.