Crea sito

Graffe napoletane (con o senza Bimby)

Graffe Napoletane

Graffe Napoletane.

Vi consiglio queste graffe napoletane, sono assolutamente da non perdere 😀

Sofficissime, non assorbono olio, hanno un piacevole aroma al limone, in più restano soffici per vari giorni…

Da quando ho provato questa ricetta è diventata una delle migliori del mio ricettario… Sono davvero buonissime, sofficissime, belle e ancora più buone di quelle del bar!!!

Provatele e fatemi sapere 😉

 

Graffe Napoletane Graffe Napoletane

 

  • Ingredienti per 20 graffe:
  • 300 gr.patate lessate (io ne ho messo 150 gr. di patate normali, 150 gr.di patate dolci americane)
  • 700 gr.farina manitoba
  • 3 uova
  • 70 gr. zucchero
  • mezzo cucchiaino di miele
  • 80 ml.latte
  • 100 gr margarina (vallè) o burro a temperatura ambiente
  • 20 gr.lievito di birra
  • un pizzico di sale
  • una vanillina
  • 2 fialette aroma a limone
  • la buccia grattugiata di un limone
  • olio d’arachidi per friggere
  • zucchero semolato per copertura

PROCEDIMENTO:

Pelare e schiacciare le patate.

Far intiepidire leggermente il latte (15 secondi in microonde) o sul fuoco e scioglierci il lievito.

Versare tutti gli ingredienti in un’impastatrice o in una ciotola e impastare tutto insieme bene, fino ad ottenere un impasto compatto.

Trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata e lavorare l’impasto per una decina di minuti finchè non diventa omogeneo e tagliandolo al centro con un coltello si noteranno delle bollicine.

Lasciare lievitare finchè l’impasto non raddoppia, in inverno più di tre ore.

 

Con il Bimby.

Schiacciare le patate con l’apposito attrezzo e metterle da parte.

Mettere nel boccale il lievito con il latte,il miele e lo zucchero 30 secondi, 30° vel.3.

Unire la farina,la margarina,le patate schiacciate, le uova, la vanillina, il pizzico di sale la buccia e l’aroma al limone lavorare 4 min./Spiga.

Togliere dal boccale e lasciare lievitare 3 ore circa, deve raddoppiare.

FACCIAMO LE GRAFFE:

Quando l’impasto è raddoppiato dividerlo in 20 pezzettini.

Sulla spianatoia leggermente infarinata formare un salsicciotto e chiudere a ciambella con il buco centrale.

Mettere su un tavolo un canovaccio leggermente infarinato e disporci la ciambella

Continuare così finchè non avete finito l’impasto, non fatele troppo cicciottelle  mi raccomando perchè lievitano tanto, collocatele tutte sul canovaccio distanziate tra di loro.

Lasciare lievitare almeno 3 ore (dipende dalla temperatura) devono essere belle gonfie.

Passato il tempo scaldare in una pentola o padella alta abbondante olio.

Quando l’olio è caldo friggete le graffe (adagiandole delicatamente nell’olio per non farle sgonfiare) poche alla volta a fuoco medio basso girandole spesso finchè non diventano belle dorate.

Man mano che sono cotte farle gocciolare qualche secondo su carta da cucina e ancora calde passare le graffe nello zucchero semolato.

Le graffe sono pronte per essere gustate… Buon appetito!!

 

Se vi è piaciuta questa ricetta diventa fan della mia pagina facebook,sarete sempre aggiornati sulle mie ultime ricette… basta cliccare mi piace QUA

 

4 Risposte a “Graffe napoletane (con o senza Bimby)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.